mercoledì 22 novembre 2017

FUTSAL EURO 2014: Italia, ci sei?

Questa sera la semifinale contro il Portogallo di Ricardinho; il capitano su twitter: “E’ ora di arrivare in Finale!”.

Roberto Menichelli con l'allenatore avversario di stasera Jorge Bratz (uefa.com)

Roberto Menichelli con l’allenatore avversario di stasera Jorge Bratz (uefa.com)

Settantamilionicinquecentomila abitanti in due, settemila spettatori ad Anversa, quarantotto membri dello staff delle due Nazionali, ventotto giocatori, dieci titolari, quattro arbitri, due porte, un pallone.

Italia-Portogallo è la sfida che ci aspettiamo più di tutte; negli ultimi due anni tra Europei e Mondiale gli azzurri non hanno mai superato lo scoglio delle semifinali guadagnando sempre una terza posizione che, arrivati a questo punto e con il rispetto dovuto, è ora di lasciare ad altri.
La concentrazione questa sera si sposta sul Palazzo dello Sport di Anversa, il più grande palazzetto d’Europa all’epoca della sua costruizone dove dalle 18.00 andrà in scena la prima delle due semifinali del torneo. In serata l’altro big match tra Russia e Spagna.

NUMERI Per quel che valgono, i precedenti contro i lusitani stanno tutti dalla nostra parte: quattordici partite ufficiali, sette vittorie e sette pareggi anche se nell’ultima amichevole giocata poco più di un anno fa Brescia, i portoghesi si sono imposti per 4-2.

I verderossi arrivano a questa partita con undici goal all’attivo e cinque subiti tra Olanda, Russia e Ucraina; stessi numeri degli azzurri che hanno eliminato la Croazia nell’ultima partita.

Italia in maglia bianca; Portogallo con la tradizionale casacca rossa mentre arriva la notizia del quintetto titolare scelto da Menichelli: Mamarella, Lima, Romano, Merlim, Saad. Tutto è pronto, tra poco sarà il momento degli inni: ora o mai più, Italia, ci sei?

 

Mi fa molto piacere giocare ancora una semifinale. questo significa che il lavoro fatto è stato fatto bene. C’è una partita da giocare che noi vogliamo vincere. E faremo di tutto per vincerla.”

 

Roberto Menichelli (CT Italia).

About Francesco Bevilacqua

Francesco Bevilacqua nasce a Gorizia il 20 ottobre 1993. Si diploma al Liceo Scientifico nel 2012. Attualmente frequenta la Facoltà di Giurisprudenza all'Università degli Studi di Trieste. Scrivere di sport è un'opportunità di crescita; gioca a calcio. @Bevilacqua_93

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto