mercoledì 17 gennaio 2018

Azzurri, prova generale, stasera a Londra contro l’Irlanda del Nord

Questa sera alle 20 e 45 da Londra il primo test pre-mondiale per gli azzurri di Cesare Prandelli.

 

Foto ''CalcioserieAgol''

Foto ”CalcioserieAgol”

Voglia di far bene

Il match di Craven Cottage, per quanto poco rilevante dal punto di vista del risultato, diventa fondamentale per chi sta ancora cercando di convincere il ct a farsi portare in Brasile. Stiamo parlando di giocatori come Cassano, Destro, Aquilani ed altri ancora ai quali non si discutono assolutamente qualità tecniche ma che per un motivo o per l’altro faticheranno a rientrare tutti nei 23. Per questo, il test con l’Irlanda del Nord rappresenta un dentro o fuori per molti e l’impegno sarà certamente assicurato.

Tradizione negativa

Come noto, ormai, le prestazioni (o meglio i risultati) della nostra nazionale nelle partite amichevoli sono state deludenti negli ultimi anni. Niente di grave se si pensa che spesso tutto questo non ha pregiudicato in alcun modo gli appuntamenti che contano nei quali gli azzurri si sono fatti quasi sempre fatti valere. In particolare, da quando Cesare Prandelli siede sulla panchina, ”vanta” una serie abbastanza considerevole di sconfitte consecutive che non possono far piacere ma neanche destare preoccupazione.

La squadra

Come detto, sono parecchi i giocatori che vorranno sfruttare al meglio l’occasione. Matteo Darmian si gioca tutto (o quasi) in una notte, dopo una stagione fantastica a Torino. Molto interessante invece, la posizione di Marco Verratti, che verrà con tutta probabilità schierato dietro a Ciro Immobile e Pepito Rossi, in cerca della migliore condizione. Il centrocampo invece, sarà formato dal trio Thiago Motta, Marchisio e Montolivo, che concederanno un turno di riposo ai due veterani De Rossi e Pirlo. Salvo sorprese, Balotelli dovrebbe partire dalla panchina ma per lui il problema di un posto nei 23 non sussiste.

About Tiziano Saule

Nato a Trieste, Tiziano Saule è studente al liceo. Socievole ma non troppo espansivo, non ama essere al centro dell’ attenzione. Adora scrivere e adora lo sport. In particolare il calcio. Ama praticarlo, guardarlo e commentarlo, unendo così le sue due passioni. Per Tiziano lo sport racconta molto di più di quello che solitamente la gente coglie: porta con sé valori, passioni e rivalità che lo rendono eccezionale.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto