mercoledì 17 gennaio 2018

Un’Ital-Juve per salvare la faccia

Foto ''Italianissimo.com''

Foto ”Italianissimo.com”

Se il passo falso (molto pesante) con la Costa Rica rischia di compromettere una qualificazione che dopo l’esordio sembrava praticamente certa, Prandelli non sta a guardare e studia un’Italia tutta nuova ma già vista in passato.

3-5-2. In un momento come questo, infatti, si cercano come non mai certezze, e chi ne offre di più se non la Juventus Campione d’Italia? La risposta sembra scontata, anche per lo stesso ct. Dunque via libera al trio Bonucci-Barzagli-Chiellini con l’obbiettivo di ingabbiare (o quanto meno limitare) quei fenomeni di Cavani e Suarez, sperando che non ce ne siano altri.

Balotelli più Immobile. Nonostante questa soluzione fosse vista da molti addetti ai lavori come improbabile da mettere in pratica, ora è il momento di affidarsi anche al capocannoniere delle Serie A, per la felicità di molti tifosi. Difficile dire se i due potranno trovare una buona intesa fin da subito, ma si spera di avere altre occasioni per migliorarla.

Niente De Rossi, torna Verratti. L’assenza più pesante fra gli azzurri sarà senza dubbio quella di Daniele De Rossi, fuori per un infortunio. Al suo posto torna Verratti, molto positivo a Manaus. Non dovrebbe esserci invece Candreva, almeno dal primo minuto. Con la Costa Rica è stato uno dei più negativi, apparso fuori condizione ed affaticato.

Una bella notizia è data dal ritorno di Mattia De Sciglio che con Darmian avrà il compito di spingere sugli esterni.

 

About Tiziano Saule

Nato a Trieste, Tiziano Saule è studente al liceo. Socievole ma non troppo espansivo, non ama essere al centro dell’ attenzione. Adora scrivere e adora lo sport. In particolare il calcio. Ama praticarlo, guardarlo e commentarlo, unendo così le sue due passioni. Per Tiziano lo sport racconta molto di più di quello che solitamente la gente coglie: porta con sé valori, passioni e rivalità che lo rendono eccezionale.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto