martedì 16 gennaio 2018

Anna Fenninger vince il gigante di Maribor.

Miglior azzurra Nadia Fanchini con il quarto posto.

La vincitrice Anna Fenninger

La vincitrice Anna Fenninger

Si torno a Maribor dopo l’assenza dello scorso anno causa mancanza di neve. Vince una incredibile Anna Fenninger, prima anche dopo la prima manche. Anna nella seconda manche sembrava aver compromesso la gara con un incredibile svarione in prossimità del secondo intermedio ed a metà della prova si ritrovava al quarto posto con 47 centesimi di distacco, ma nell’ultima parte di gara attacca in una maniera incredibile e vince la gara con 4 centesimi di vantaggio sulla seconda classificata. Seconda Viktoria Rebensburg (seconda anche nella prima manche) e terza Tina Weirather che nella seconda manche compie un bellissimo recupero dall’ottavo posto e grazie al miglior tempo di manche chiude a +0.30 dalla Fenninger. La dea bendata ancora non sorride alle azzurre che in una giornata in cui c’erano buono sensazioni per il podio, devono accontentarsi del quarto posto di Nadia Fanchini a +0.47 (Nadia era quinta dopo la prima manche e chiude con il secondo miglior tempo nella seconda). Quinta Mikaela Shiffrin a +0.54.

Nadia Fanchini in azione

Nadia Fanchini in azione

Ancora una delusione per Federica Brignone che dopo l’uscita al mondiale di Vail, chiude con il terzo tempo a parimerito con la Shiffrin nella prima manche, ma poi compromette la gara con un errore grave nella seconda manche e chiude ottava a +0.89. Buon nono posto per Irene Curtoni a +1.20. Da sottolineare l’ottima prova di squadra delle nostre atlete che si qualificano in otto su dieci partecipanti alla seconda manche. Dalla seconda manche restano fuori Elena Curtoni e Valentina Cillara Rossi. Sabrina Fanchini, 30esima dopo la prima manche, non porta a termine la seconda manche così come Marta Bassino (13esima dopo la prima manche). Chiudono poi 15esima Francesca Marsaglia, 16esima Manuela Moelgg e 19esima Nicole Agnelli.

Grande delusione per la padrona di casa Tina Maze che a tre porte dal traguardo nella prima manche cade e perde ben 100 punti nell’importante confronto con Anna Fenninger per la Coppa del Mondo generale.

di Simone Frigeri

About Simone Frigeri

Simone Frigeri nasce a Gorizia il 23 febbraio 1993.
Diplomato al Liceo Linguistico, frequenta la Facoltà di Scienze Politiche all’Università di Trieste. Ama lo sport in generale con particolare attenzione al calcio ed allo sci alpino, sport praticati agonisticamente per molti anni. Attivo in campo sociale, persona estroversa e sempre pronta a mettersi in gioco.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto