mercoledì 17 gennaio 2018

Jansrud conquista la coppa di specialitá in discesa libera

Oggi prova negativa per i quattro azzurri in gara, nessuno chiude a punti.

Prima gara alle finali della Coppa del Mondo di sci a Meribel. Grande delusione per gli azzurri presenti in gara (ricordiamo che partecipano i primi 25 in classifica generale di specialitá più il campione del mondo Junior, in questo caso il nostro Battilani) con Fill migliore dei nostri che chiude 17esimo a +1.16 dal vincitore. Werner Heel 21esimo a +1.72, Dominik Paris 22esimo a +1.87 e il giovane Battilani ultimo classificato dei migliori del mondo, al 25esimo posto a +2.59.

Apriamo una parentesi su Dominik Paris. Domme con la gara di oggi ha perso il terzo gradino del podio nella coppa di specialitá di discesa libera, a favore del francese Fayed (oggi quinto). Gara davvero negativa per il nostro atleta che sembra quasi irriconoscibile e compie una serie di errori di fila che lo fanno sprofondare in fondo alla classifica e chiudere al quarto posto in classifica di libera a soli 3 punti dal gradino più basso del podio. Il terzo posto però Dominik non l’ha perso oggi, secondo noi, in quanto punti importanti doveva raccoglierli amche in quel di Saalbach, quando visse una giornata disastrosa, alla pari di quella odierna. Peccato perché non era un’impresa impossibile, ma siamo certi che il prossimo anno l’azzurro dará del filo da torcere a molti.

Paris

Paris

Kjetil Jansrud vince la gara di oggi e si porta a casa la coppa di specialitá in discesa libera, oltre a quella giá vinta in gigante e riapre la storia della classifica generale anche se Marcel Hirscher sembra sicuramente il favorito per la vittoria finale. Secondo Didier Defago a +0.24, che dopo aver annunciato il suo ritiro, dimostra, se ce n’era bisogno, di essere un grandissimo campione salutando così il circo bianco. Terzo Streitberger a +0.31.

Jansrud

Jansrud

Domani appuntamento con il superG alle ore 9.30.

di Simone Frigeri

About Simone Frigeri

Simone Frigeri nasce a Gorizia il 23 febbraio 1993. Diplomato al Liceo Linguistico, frequenta la Facoltà di Scienze Politiche all’Università di Trieste. Ama lo sport in generale con particolare attenzione al calcio ed allo sci alpino, sport praticati agonisticamente per molti anni. Attivo in campo sociale, persona estroversa e sempre pronta a mettersi in gioco.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto