mercoledì 17 gennaio 2018

Convocabili, Top&flop dopo la nona giornata

La nona giornata di Serie A porta in testa la Roma e conferma la crescita di Napoli e Lazio. 

Top: GIANLUIGI DONNARUMMA

Foto ''Skysport.com''

Foto ”Skysport.com”

Giornata storica a San Siro, in occasione del match tra Milan e Sassuolo. Fra i Rossoneri, infatti, esordisce un ragazzino, di professione portiere, classe 1999. Il suo nome è Gianluigi Donnarumma, il suo obbiettivo è prendersi il Milan.

La prestazione, a dire il vero, non è di quelle impeccabili, ma il giovanissimo portierino (eccezion fatta per un errore di posizionamento sul gol degli ospiti) si fa assolutamente apprezzare, dimostrando comunque grande personalità ed ed enormi margini di miglioramento.

Un’ottima notizia per la nazionale del futuro.

Flop: MATTIA DESTRO

Foto ''Lagazzettadellosport.it''

Foto ”Lagazzettadellosport.it”

Mattia Destro si candida senza ombra di dubbio come uno dei giocatori più deludenti dell’intero campionato. Sì, perchè da uno come lui, arrivato a Bologna tra l’entusiasmo della tifoseria, ci si aspetta ben altro rendimento. Una serie di prestazioni non all’altezza, panchine e soprattutto zero gol segnati sarebbero un bottino scarso per chiunque, figurarsi per uno che è da anni nel giro della nazionale e reduce da esperienze importanti in piazze di un certo livello.

Così facendo, anche per lui l’Europeo diventa più che un miraggio.

 

 

 

About Tiziano Saule

Nato a Trieste, Tiziano Saule è studente al liceo. Socievole ma non troppo espansivo, non ama essere al centro dell’ attenzione. Adora scrivere e adora lo sport. In particolare il calcio. Ama praticarlo, guardarlo e commentarlo, unendo così le sue due passioni. Per Tiziano lo sport racconta molto di più di quello che solitamente la gente coglie: porta con sé valori, passioni e rivalità che lo rendono eccezionale.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto