venerdì 17 novembre 2017

Il ritorno di Lindsey Vonn

Ottime le prove di Nadia Fanchini e Verena Stuffer

Prima gara di velocità delle donne in terra canadese, a Lake Louise, e ritorna a vincere Lindsey Vonn (che raggiunge la 68esima vittoria in carriera). L’americana parte subito molto forte e dopo poco meno di metá gara all’intermedio il cronometro è giá a suo favore con 60 centesimi di vantaggio su chi si trovava nel leader corner, ma dopo pochi metri su un salto Lindsey compie un atterraggio brusco e appena ritorna sui binari una spigolata la fa sobbalzare e rallentare di molto la velocitá perdendo ben 55 centesimi. Visto dunque che l’errore é avvenuto prima di un tratto leggermente pianeggiante, la gara sembrava compromessa, ma ecco il tocco magico della campionessa che con un ruggito alle avversarie fa capire chi comanda ed arriva al traguardo chiudendo con 58 centesimi di vantaggio sulla seconda. Il secondo e terzo gradino del podio di ieri sono stati di proprietá austriaca con Cornelia Huetter seconda a 0.58 e terza Ramona Siebenhofer a +1.07. Da sottolineare che per le due austriache si tratta per entrambe del primo podio in carriera in Coppa del Mondo.

Il podio di ieri

Il podio di ieri

Per quanto riguarda le azzurre, ottima la prova di Nadia Fanchini che, calcolando il gigante come sua disciplina madre, chiude ottava a +1.59. Bene anche Verena Stuffer nona a +1.70. 15esima e un po’ deludente Elena Fanchini, da cui ci si aspetta sempre molto di più per le sue qualitá da velocista, 17esima Johanna Schnarf, 23esima Elena Curtoni, 36esima Francesca Marsaglia. Ricordiamo anche ch e la capitana Dada Merighetti è ritornata in Italia in anticipo a causa di una caduta in prova in cui ha riportato qualche contusione, che sfortuna per Daniela che deve dunque rimandere il suo esordio in Coppa per questa stagione che avverrá appena in Val d’Isere fra due settimane.

Nadia Fanchini a Lake Louise

Nadia Fanchini a Lake Louise

Appuntamento oggi alle 19.00 con il superG uomini di Beaver Creek ed alle 20.45 ancora una libera per le donne in Canada.

 

di Simone Frigeri

About Simone Frigeri

Simone Frigeri nasce a Gorizia il 23 febbraio 1993. Diplomato al Liceo Linguistico, frequenta la Facoltà di Scienze Politiche all’Università di Trieste. Ama lo sport in generale con particolare attenzione al calcio ed allo sci alpino, sport praticati agonisticamente per molti anni. Attivo in campo sociale, persona estroversa e sempre pronta a mettersi in gioco.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto