mercoledì 22 novembre 2017

Domenica nel segno di Vonn e Kristoffersen

Miglior azzurro di giornata Thaler, dramma Razzoli che chiude a Kitz la stagione.

il pubblico delle grandi occasioni a Kitzbühel

il pubblico delle grandi occasioni a Kitzbühel

Slalom maschile Kitzbühel:

Un sorriso per Thaler e tante lacrime per Razzoli, è questo il riassunto per gli azzurri nello slalom di Kitzbühel.

Il 38enne Patrick Thaler mette in piedi una seconda manche capolavoro recuperando recuperando una decina di posizione e chiudendo al quinto posto! Con questa prestazione Patrick dimostra di esserci ancora per un posto tra i migliori ed il podio distante 80 centesimi oggi, fa ben sperare per le prossime gare a partire da martedì a Schladming.

Thaler in azione

Thaler in azione

Grande tristezza invece per Giuliano Razzoli, l’azzurro più in forma in questo momento, che con la brutta caduta di oggi sulla pista Ganslern dopo solo quattro porte nella prima manche, si procura la rottura del crociato, dicendo così addio a questa stagione sciistica. In bocca al lupo campione ti aspettiamo il prossimo anno!

L'infortunio di Razzo

L’infortunio di Razzo

Vince la gara uno strepitoso Henrik Kristoffersen che dopo aver fatto segnare il 12esimo tempo nella prima manche, fa l’alieno nella seconda e batte di soli 3 centesimi il solito Marcel Hirscher che, messe ormai le mani sulla Coppa del Mondo Generale dopo l’infortunio di Svindal, cercherà negli ultimi slalom di portarsi a casa anche la coppetta di specialità dello slalom, difficile peró da strappare a Kristoffersen. Terzo a +0.45 il tedesco Dopfer che ottiene così il miglior risultato di stagione.

Hirscher e Kristoffersen scherzosi al traguardo

Hirscher e Kristoffersen scherzosi al traguardo

Per quanto riguarda gli altri azzurri, buon decimo posto per Moelgg a +1.81,  13esimo Stefano Gross (gara difficile per lui visto un problema fisico all’aduttore), Bacher, Ronci e Tonetti non portano a termine la prima manche mentre Ballerin non si qualifica alla seconda.

SuperG femminile di Cortina:

La splendida Olimpia delle Tofane di Cortina

La splendida Olimpia delle Tofane di Cortina

Nulla di nuovo in campo femminile, con la solita Vonn che fa il compitino e vince anche oggi nel SuperG dell’Olimpia delle Tofane di Cortina. Seconda Tina Weirather a +0.69, terza Rebensburg a +1.15.

Il podio del SuperG Cortina

Il podio del SuperG Cortina

Miglior azzurra Federica Brignone con il nono tempo a +2.03. La tenacia e la tecninca di Federica sono come al solito indiscutibili anche fra le porte larghe e dunque miglorando e lavorando ancora sulla velocità la nostra atleta potrebbe portare a casa grandi risultati anche in SuperG.

Per quanto riguarda le altre azzurre, decima Elena Curtoni, 15esima Goggia a parimerito con la compagna Nadia Fanchini,19esima Stuffer, 20esima Elena Fanchini, 32esima Merighetti, mentre Marsaglia e Schnarf non portano a termine la gara.

 

di Simone Frigeri

About Simone Frigeri

Simone Frigeri nasce a Gorizia il 23 febbraio 1993. Diplomato al Liceo Linguistico, frequenta la Facoltà di Scienze Politiche all’Università di Trieste. Ama lo sport in generale con particolare attenzione al calcio ed allo sci alpino, sport praticati agonisticamente per molti anni. Attivo in campo sociale, persona estroversa e sempre pronta a mettersi in gioco.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto