mercoledì 17 gennaio 2018

Neureuther vince lo slalom giapponese. Male gli azzurri

Migliore dei nostri Stefano Gross, 11esimo.

Slalom maschile di Naeba (JPN) svolto ai limiti della regolarità, con una prima manche baciata dal sole e neve primaverile viste le alte temperature. Nella seconda manche condizioni climatiche estreme, con pioggia e scarsa visibilità che hanno movimentato così una gara che altrimenti sarebbe risultata di un noioso piattume, vista la facilità della pista.

Il pendio giapponese

Il pendio giapponese

Vince la gara il tedesco Felix Neureuther, alla sua prima vittoria stagionale ed autore di una grande seconda manche sciata sulle uova, in cui ha fatto registrare il miglior tempo. Seconda lo svedese Andre Myhrer a +0.05. Lo svedese non saliva sul podio dal 2014 e in Giappone, su una pista pianeggiante come lui ama, ha sfoderato la sciata dei vecchi tempi. Terzo l’austriaco Marco Schwarz a +0.24.

Il podio con Myhrer, Neureuther e Schwarz

Il podio con Myhrer, Neureuther e Schwarz

Per quanto riguarda gli azzurri, migliore dei nostri Stefano Gross, 11esimo a +1.07. Sabo è stato autore di una buona prima manche chiusa con il quarto tempo, mentre nella seconda non ha saputo interpretare al meglio una pista ed un tracciato che richiedevano una sciata leggera, senza incidere troppo nella neve, per creare più velocità possibile. 18esimo Thaler, 25esimo Ballerin. Manfred Moelgg non porta a termine la seconda manche. Maurberger, Nani e Tonetti non portano a termine la prima manche.

Il nostro Sabo Gross

Il nostro Sabo Gross

Fra i big della specialità, Hirscher inforca alla quarta porta della prima manche, ma Kristostoffersen non ne approfitta pienamente per recuperare punti pesanti nella generale, chiudendo solamente settimo.

 

di Simone Frigeri

About Simone Frigeri

Simone Frigeri nasce a Gorizia il 23 febbraio 1993. Diplomato al Liceo Linguistico, frequenta la Facoltà di Scienze Politiche all’Università di Trieste. Ama lo sport in generale con particolare attenzione al calcio ed allo sci alpino, sport praticati agonisticamente per molti anni. Attivo in campo sociale, persona estroversa e sempre pronta a mettersi in gioco.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto