mercoledì 22 novembre 2017

Strapotenza Paris! Domina la libera di Kvitfjell

Il nostro Dominik ora in lizza assieme a Peter Fill per la coppa del mondo di specialità.

 

Partenza rimandata di mezz’ora causa nebbia in Norvegia, a Kvitfjell, ma poi il sole si alza alto sul pendio dove i discesisti si sono dati grande battaglia.

Le nuvole basse che hanno fatto rimandare la partenza

Le nuvole basse che hanno fatto rimandare la partenza

Ad una gara dal termine, (mercoledì imperdibile alle ore 10.00 l’appuntamento con la libera maschile delle finali di St.Moritz) c’è grande attesa per i nostri due azzurri Peter Fill e Dominik Paris. In questo momento Fill è in cima alla classifica a pari punti con l’infortunato Svindal, mentre Paris è secondo a solo 4 punti. Terzo nella classifica di specialitá il norvegese Jansrud (oggi quinto classificato) a 50 punti da Paris. Sale dunque la grande attesa per quella che (toccando ferro) potrebbe essere la prima coppa di discesa libera vinta da un azzurro.

 

Per quanto riguarda la gara di oggi, neve non troppo dura, fondamentale sciare morbidi e non calcare nelle line. Il gigante Domme con la sua cattiveria è stato senza dubbio l’atleta ad aver interpretato meglio la gara, vincendo soprattutto grazie alla potenza sprigionata poco prima del piano finale in cui ha fatto registrare la velocità più alta di tutti (135,00 km/h). Grandissimo dunque Paris, che con la grinta che lo contraddistingue ha reso noto a tutti che se c’è da lottare si deve fare i conti con lui!

Paris in azione

Paris in azione

Secondo classificato nella gara di oggi a +0.20 il francese Giraud Moine, alla sua prima presenza sul podio in carriera. Terzo l’americano Nyman a +0.24.

Prova abbastanza sotto tono per Peter Fill, non entrato mai in gara quest’oggi, come anche lui sa, nulla è ancora perduto e la classifica generale lo vede al comando, ma a St.Moritz non basterà sicuramente ripetere il decimo posto di oggi a +0.98 per portarsi a casa la coppa di cristallo.

Per quanto riguarda gli altri azzurri, 21esimo Casse, 25esimo Innerhofer, 30esimo Heel mentre Klotz non porta a termine la gara.

di Simone Frigeri

About Simone Frigeri

Simone Frigeri nasce a Gorizia il 23 febbraio 1993. Diplomato al Liceo Linguistico, frequenta la Facoltà di Scienze Politiche all’Università di Trieste. Ama lo sport in generale con particolare attenzione al calcio ed allo sci alpino, sport praticati agonisticamente per molti anni. Attivo in campo sociale, persona estroversa e sempre pronta a mettersi in gioco.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto