mercoledì 22 novembre 2017

Laila Huric, sincronette azzurra: voglio concludere al meglio la stagione e poi laurearmi”

4huric laila nuoto sincro foto di laila huric

Laila Huric è una sincronette azzurra, che ha partecipato ai Campionati europei (quinta nel solo) e mondiali juniores (sesta nel duo con Gemma Galli). Inoltre ha preso parte ai Giochi europei di Baku, dove ha chiuso quinta in coppia con Noemi Carrozza. L’azzurra classe 1997 è approdata definitivamente  quest’anno nella  categoria seniores, arrivando proprio agli Assoluti a Cuneo undicesima nel singolo. Di seguito riportiamo l’intervista rilasciata dall’atleta italiana sui prossimi obiettivi e sul suo futuro.

L’anno scorso hai preso parte ai Giochi di Baku. Quali sono sta le tue sensazioni e cosa hai tratto da questa esperienza?

“Baku è stata un’esperienza, che mi ha insegnato molto e che mi ha portato a prendere una grande decisione. Partecipare alle prime Olimpiadi europee rimarrà per sempre nel mio cuore”.

La Nazionale italiana ha conquistato il pass per Rio. Cosa ne pensi e cosa potrà ottenere ai Giochi brasiliani?

“Le ragazze si sono impegnate per tanti anni e alla fine il lavoro ha portato i frutti. Se lo meritano!”.

1 huric laila nuoto sincro foto di laila huric

Un tuo pregio e un tuo difetto?

“Direi che il mio pregio sia allo stesso tempo il mio difetto: non ho paura di dar voce a me stessa, dico subito come stanno le cose e sono sicura di me stessa”.

Come si riesce a conciliare sport con vita privata e studio?

“Conciliare lo sport con la scuola e con la vita privata non è mai stato un problema per me: bisogna essere organizzati e pianificare tutto a seconda di ciò che ha la precedenza, e per me la scuola è più importante di qualsiasi altra cosa”.

A marzo hai partecipato ai Campionati italiani. Puoi fare un bilancio di questa avventura?

“Questi Campionati italiani sono stati la conferma dell’inesistenza del fair play in questo sport. La mia decisione di voler lasciare la Nazionale ha influito sui voti dei miei esercizi e di conseguenza gli obiettivi prestabiliti sono svaniti”.

huric laila nuoto sincro foto di laila huric

Hai scritto sul tuo profilo Facebook riguardo un possibile addio alle gare. Puoi raccontare di questo episodio?

“Ho parlato di ultimo Campionato, perché così sarà. Ho piani diversi per l’ anno prossimo che non coinvolgono più l’Italia, vado a studiare all’estero e ovviamente gareggerò lì come syncronette”.

Come si svolge la tua routine di allenamento presso la tua società di appartenenza?

“Mi alleno 3/4 ore al giorno sei giorni alla settimana e in più la domenica faccio danza. Si tratta di un lavoro di pura qualità e non quantità, cerchiamo sempre di perfezionare il dettaglio e lavorarci”.

2 huric laila nuoto sincro foto di laila huric

Hai già preso parte a collegiali con la Nazionale B. Come ti sei trovata e com’è stato l’approccio iniziale?

“A settembre sono stata in collegiale con la Nazionale B, finito il ritiro ho deciso di chiudere con l’ambiente della Nazionale, per motivi di salute. A dicembre mi è stato chiesto dal C.T. di tornare per il collegiale di gara, che poi si sarebbe svolta a Bonn. Per discrezione avrei preferito non partecipare perché non era corretto andare in collegiale , dopo averne saltati 2, però sembrava necessaria la mia presenza. A gennaio, arrivata in collegiale, dopo alcune incomprensioni, ho deciso di ritornare a casa dopo una settimana, perché avevo capito che non era un ambiente adeguato alla mia mentalità: collaborazione tra allenatore e atleta sempre con il dovuto rispetto (Rispetto, che non ho mai mancato, assolutamente)”.

Quali sono i tuoi prossimi obiettivi? 

“I prossimi obiettivi sono concludere bene la stagione, iniziare al meglio l’università e laurearmi, portando così soddisfazione ai miei genitori, che in tutti questi anni hanno lottato al mio fianco”.
3 huric laila nuoto sincro foto di laila huric
Eleonora BAroni
Foto by Laila Huric

About Eleonora Baroni

Eleonora Baroni nasce a Correggio il 13 agosto del 1995. Diplomata al Liceo Classico nel 2014, ora frequenta la Facoltà di Lingue e Culture per l'Editoria all’Università degli Studi di Verona. Ama quasi tutti gli sport e li segue con passione, fin da quando era una bambina. Segue con attenzione scherma, tuffi e nuoto.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto