sabato 21 ottobre 2017

RUGBY 6NAZIONI 2017: INGHILTERRA ITALIA 36-15

Sconfitta annunciata ma questa volta siamo usciti a testa alta.
Tanto cuore e orgoglio hanno messo in difficoltà i campioni per oltre metà gara

Le due mete realizzate da Venditti e Campagnaro rimarranno un ricordo indelebile di questa meravigliosa giornata di rugby. Davanti al numerosissimo pubblico di Twickenham, doveva essere una mattanza e invece una sorprendente Italia costringe la grande favorita a dover faticare più del previsto per aggiudicarsi la vittoria nel terzo turno del Sei Nazioni 2017. Gli inglesi si sono imposti con lo score finale di 36-15, ma gli azzurri guidati da Conor O’Shea hanno meritato veramente tutti gli onori per quanto mostrato soprattutto nel primo tempo chiuso addirittura in vantaggio per 10-5.

Il capitano Sergio Parisse

Il coraggio degli azzurri è stato a dir poco lodevole di fronte ai campioni in carica nel tempio del rugby, eccezionale il lavoro in mischia, che ha messo in seria difficoltà la compagine inglese, è mancata ancora purtroppo quella capacità di velocizzare il gioco nei momenti clou. Nell’intervallo Eddie Jones ha strigliato i suoi giocatori e con la spinta del pubblico di Twickenham, la seconda forza del ranking internazionale ha cominciato davvero a volare. L’Italia è apparsa decisamente sulle gambe supportata solo da grande determinazione. Nei minuti finali, complice la fine della benzina e un paio di errori, uno scatenato Te’o sigla la doppietta per l’Inghilterra, ultimo sussulto di una partita giocata comunque alla grande dall’Italia, che ha emozionato spettatori e appassionati.

Prossimi appuntamenti:

IV giornata
VENERDI 10 MARZO
ore 20.05 Galles v Irlanda
SABATO 11 MARZO
ore 14.30 Italia v Francia
ore 16.00 Inghilterra v Scozia

V giornata
SABATO 18 MARZO
ore 12.30 Scozia v Italia
ore 14.45 Francia v Galles
ore 17.00 Irlanda v Inghilterra

CLASSIFICA: Inghilterra 13, Irlanda 10, Scozia 9, Galles 5, Francia 5, Italia 0

About Valerio Origo

Valerio nasce a Milano. Diplomato all’Istituto Grafico Rizzoli, ha lavorato come responsabile di produzione presso la tipografia di un quotidiano nazionale. Hobbies: moto, sport, viaggi e fotografia. Attualmente collabora con alcune testate fotografando eventi sportivi (pallavolo, atletica leggera, canoa, football americano, golf, ciclismo, rugby e sport motoristici).

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto