mercoledì 22 novembre 2017

Convocabili, Top&flop dopo la 27esima giornata

Top: ANDREA BELOTTI

Foto ”Skysport.com”

Il 2017 è ufficialmente l’anno del Gallo. Infatti, con la tripletta al Palermo (sua ex squadra), è proprio lui a comandare la classifica dei bomber del campionato. Una sorpresa forse, almeno per la maggior parte degli appassionati, ma a questo punto è impossibile non rimanere strabiliati dai suoi numeri a dir poco impressionanti. A 23 anni ha già raggiunto la maturità ed è ricercato da tutti i top club italiani ma soprattutto europei. E pensare che c’era chi si preoccupava per la mancanza di un centravanti in Nazionale..

Flop: MARIO BALOTELLI

Foto ”Sportmediaset.com”

E’ già finita la magia? Forse. E’ già tornato il solito, insopportabile Balotelli? Probabilmente sì. Non è infatti durato troppo a lungo il magic moment di Super Mario in Francia, iniziato con una serie di gol che tanto bene promettevano, prestazioni convincenti ed atteggiamento giusto. Sono infatti un paio di mesi che l’ex Inter, Manchester City e Milan, pare essersi adagiato, come fosse sazio di quanto già raccolto. E, come se non bastasse il calo di rendimento, Mario ha ben pensato di accumulare una serie infinita di cartellini gialli alla quale vanno aggiunti anche un paio di cartellini rossi. Insomma, chi non muore si rivede.

About Tiziano Saule

Nato a Trieste, Tiziano Saule è studente al liceo. Socievole ma non troppo espansivo, non ama essere al centro dell’ attenzione. Adora scrivere e adora lo sport. In particolare il calcio. Ama praticarlo, guardarlo e commentarlo, unendo così le sue due passioni. Per Tiziano lo sport racconta molto di più di quello che solitamente la gente coglie: porta con sé valori, passioni e rivalità che lo rendono eccezionale.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto