venerdì 17 novembre 2017

Micol Cristini, pattinatrice azzurra:”Voglio migliorare gara per gara. A Bergamo siamo un gruppo grandissimo!”

Micol Cristini, campionessa italiana juniores nella stagione 2010/11 e bronzo nazionale seniores nel dicembre 2014, racconta la sua vita da pattinatrice: i programmi di questa stagione, le gare e i prossimi obiettivi.  Una ragazza umile con tanta voglia di impegnarsi per ottenere buoni risultati.

Come hai preparato i programmi di questa stagione?

“Per il mio SP ho scelto “Rain in your black eyes” suonata da Ezio Bosso. Abbiamo scelto questa musica per aiutarmi a restare concentrata sugli elementi e ad esprimere al meglio l’eleganza: il programma è stato montato da Massimo Scali e Corrado Giordani. Per il FP invece abbiamo optato per una canzone di Nathan Lanier, intitolata Torn. Questo programma l’abbiamo creato io, Angela Puglisi (la mia insegnante) e Corrado Giordani, cercando di ricreare un’idea molto originale. Ho sentito questa musica nel film NewYork Academy e ne sono rimasta ipnotizzata”.

Quali sono gli obiettivi di questa stagione?

“Gli obbiettivi di questa stagione sono di migliorare gara per gara, cercando sempre di fare programmi puliti e di essere più solida possibile”.

Quali sono i prossimi appuntamenti della stagione?

“I prossimi appuntamenti saranno la Denkova-Staviski a Sofia, Cup of Tyrol a Innsbruck ed infine i Campionati Italia così da chiudere la prima parte della stagione”.

Da chi è composto il tuo staff di allenamento?

“Per quando riguardano la parte tecnica il mio staff è composto da Angela Puglisi, la mia allenatrice, Franca Bianconi, la direttrice tecnica, e Corrado Giordani, il mio coreografo. Mi supporta ogni giorno  anche la nostra presidente Federica”.

Qual è la tua routine  giornaliera?

“La mia routine è molto semplice, arrivo in pista la mattina alle 9.00 e finisco di allenarmi verso le 16.30 e una volta uscita dal palazzetto mi dedico completamente ai miei nipotini”.
Chi è Micol fuori dal ghiaccio e cosa ama fare? 

“Quando sono fuori dal ghiaccio mi piace girare: non riesco mai a stare ferma e rilassarmi, amo uscire a fare passeggiate con la mia famiglia, passare le serate al cinema con il mio fidanzato Matteo Rizzo oppure le giornate di shopping con le mie amiche”.


I tuoi difetti e pregi?

“I miei pregi e i miei difetti: che domanda difficile!! Uno dei miei pregi è mettere le persone che amo davanti a tutto. Uno dei miei taaaanti difetti è che, prima di fidarmi di una persona, passa tanto tempo, infatti ho solo due amiche di cui mi fido ciecamente”.
Cosa pensi della nuova pista costruita a Bergamo?

“La  nuova pista è veramente bellissima, vicino a casa e lì dentro abbiamo tutto quello di cui c’è bisogno. Non ci manca niente. Siamo uno gruppo grandissimo”.

Un grazie particolare a Micol Cristini per la cortesia e l’attenzione e alla collega Barbara Castellaro, sempre disponibile, per le bellissime foto.

Intervista di Eleonora Baroni

About Eleonora Baroni

Eleonora Baroni nasce a Correggio il 13 agosto del 1995. Diplomata al Liceo Classico nel 2014, ora frequenta la Facoltà di Lingue e Culture per l'Editoria all’Università degli Studi di Verona. Ama quasi tutti gli sport e li segue con passione, fin da quando era una bambina. Segue con attenzione scherma, tuffi e nuoto.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto