venerdì 22 giugno 2018
#SELFIEMONDIALE
Scopri come vincere il pallone dei mondiali!!

22 B..ellezze! Foggia

Risultati immagini per foggia calcioUn’attesa lunga 19 anni. Tanto hanno dovuto aspettare i tifosi, la società e tutto il popolo del Foggia Calcio prima di poter tornare a calcare i campi della Serie B italiana. La scorsa stagione è stata, per certi versi, storica, con la vittoria del girone C di Lega Pro (attuale Serie C) e la promozione diretta in cadetteria. Il timoniere di quella squadra, Giovanni Stroppa, era lo stesso di allora, così come molti giocatori della rosa tra cui il difensore Matteo Rubin, il portiere Enrico Guarna, il cannoniere Fabio Mazzeo e la punta Cosimo Chiricò.

Quel che è cambiato, oltre alla categoria, sono le avversarie con cui i pugliesi si confrontano di settimana in settimana e, di conseguenza, anche la posizione in classifica occupata dai satanelli. Dopo 17 giornate i rossoneri occupano la diciannovesima posizione della graduatoria con appena 18 punti a referto sui 51 disponibili e, se il campionato dovesse finire oggi, sarebbero play-out.

Il momento per la squadra non è il migliore della stagione avendo conquistato solamente un punto nelle ultime tre uscite (di cui due tra le mura amiche) e all’orizzonte c’è la delicata trasferta in terra spezzina che mette in palio pesanti punti salvezza (i padroni di casa hanno solamente 2 punti di vantaggio inclassifica rispetto agli ospiti). Una gara che si preannuncia equilibrata e che metterà di fronte il quarto peggior attacco del campionato (18 reti segnate dallo Spezia) con la quarta peggior difesa (quella pugliese con 27 reti concesse). E’ proprio quello difensivo l’aspetto su cui più è chiamato a lavorare mister Stroppa. Finora infatti i satanelli sono stati caratterizzati da un attacco che segna con regolarità (media di 1.58 gol segnati a partita)e da una difesa che concede troppo alle squadre avversarie (2.12 reti subite in media a partita). Se dovessimo scegliere un giocatore su cui puntare, sceglieremmo sicuramente quel Giacomo Beretta (25 anni) in prestito dal Milan ed ex della nazionale Under 20 italiana, capace di andare a segno già 4 volte in 14 presenze in questa stagione.

Il campionato di Serie B è sempre stato un campionato equilibrato e ricco di sorprese dove ogni squadra può fare punti (o perderli) contro qualsiasi avversario. Proprio per questo motivo, il Foggia di quest’anno (come molte altre squadre di medio bassa classifica) deve credere nella possibilità di salvarsi senza passare per l’incubo play-out e, allo stesso tempo, lottare partita dopo partita per conquistare punti importanti che mettano la squadra al sicuro da sorprese peggiori dello spareggio salvezza.

L’appuntamento è fissato per le 20:30 di stasera allo Stadio Alberto Picco di La Spezia: Spezia – Foggia è la partita della settimana!

Hai una società sportiva? Scopri i vantaggi del Decathlon club!

About Lettore

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto
Close