Brasile giorno VII:l’Olanda c’è, la Spagna no

Girone B

Foto ”Calciomercato.com”

Si conferma l’Olanda, rimanendo a punteggio pieno nel girone B. Vittima questa volta, una buonissima Australia, che passa addirittura in vantaggio ma viene rimontata nel finale. Ancora a segno Robben e Van Persie.

AUSTRALIA 2-3 OLANDA

AUSTRALIA (4-2-3-1): Ryan; Davidson; Mc Gowan; Spiranovic; Wilkinson; Bresciano (Bozanic dal 51′); Jedinak; Leckie; Mc Kay; Oar (Taggart dal 77′); Cahill; Halloran. All Postecoglou.

OLANDA (5-3-2): Cilessen; Janmat; De Vrij; Vlaar; Martins Indi (Depay dal 45′); Blind; De Guzman (Wijnaldum dal78′); Sneijder; De Jong; Robben; Van Persie (Lens dal 86′). All Van Gaal.

ARBITRO: Djamel Haimoudi.

MARCATORI: Robben al 20′ (O); Cahill al 21′ (A); Jedinak al 54′ (A); Van Persie al 58′ (O); Depay al 68′ (O).

AMMONITI: Van Persie (O); Cahill (A).

 

 

Girone B

Foto ”Gazzettadellosport”

Al Maracanà accade quello che nessuno avrebbe mai potuto pensare prima del Mondiale: la Spagna campione di tutto è clamorosamente fuori dai giochi già alla seconda partita. Si qualifica invece il Cile di Sampaoli dopo una partita strepitosa sia dal punto di vista tattico sia da quello dell’intensità.

SPAGNA 0-2 CILE

SPAGNA (4-3-3): Casillas; Azpilicueta; Sergio Ramos; Xavi Martinez; Jordi Alba; Iniesta; Xabi Alonso (Koke dal 45′); Busquets (Cazorla dal 80′); David Silva; Pedro; Diego Costa (Torres dal 74′). All. Del Bosque.

CILE (5-3-2): Bravo; Isla; Medel; Jara; Mena; Diaz; Aranguiz; Vidal (Carmona dal 86′); Valdivia; Vargas; Sanchez. All.Sampaoli.

ARBITRO: Mark Geiger.

MARCATORI: Vargas al 19′ (C); Aranguiz al 41′ (C).

Tiziano Saule

Nato a Trieste, Tiziano Saule è studente al liceo. Socievole ma non troppo espansivo, non ama essere al centro dell’ attenzione. Adora scrivere e adora lo sport. In particolare il calcio. Ama praticarlo, guardarlo e commentarlo, unendo così le sue due passioni. Per Tiziano lo sport racconta molto di più di quello che solitamente la gente coglie: porta con sé valori, passioni e rivalità che lo rendono eccezionale.