Città mondiali: Recife

Oggi scopriamo assieme la cosiddetta “Venezia brasiliana“, anch’essa sede dei Mondiali di calcio 2014.

viaggiclic.com

Città situata nel nord-est del paese, prende il proprio nome dalla parola “arrecife”, che in portoghese significa scogliera, con chiaro riferimento alla presenza della barriera corallina lungo il litorale. E’ capitale dello stato del Pernambuco, considerata fiore all’occhiello del turismo, in quanto è una città ricca di contrasti, in cui l’antico ed il moderno si uniscono assieme per dar vita ad una delle città più caratteristiche al mondo e visibilmente influenzata dal melting-pot di coloni di nazionalità francese, spagnola, olandese e portoghese che vi si insediarono in passato. Da sottolineare la particolare morfologia, in quanto Recife è una città situata ad una media di 10 metri sopra il livello del mare, attraversata da cinque fiumi (per tale motivo chiamata la Venezia brasiliana) e costituita da isole, penisole, paludi, colline, foreste, ponti e zone costiere. Sono cinque i principali motivi per visitare Recife: le immersioni subacquee (data la presenza di coralli e migliaia di relitti antichi), le spiagge, la gastronomia (tipiche sono la frittata di granchio ed aragosta, la torta Souza-Leao ed una pietanza croccante di arachidi), il carnevale e gli edifici storici. Aspetto negativo di Recife è che essa è  la città con il più alto tasso di delinquenza del sud America.

Una curiosità calcistica di questa città è che diede i natali nel 1975 ad Antônio Augusto Ribeiro Reis Júnior, soprannominato Juninho Pernambucano, uno dei più grandi specialisti dei calci di punizione della storia, per anni ad un passo dal vincere il pallone d’oro.

CLIMA

Tipico clima tropicale, caldo-umido, con temperature che non scendono quasi mai sotto i 20 gradi. Nel periodo della competizione mondiale,  la temperatura media dovrebbe aggirarsi attorno ai 25.5 gradi e nei 61 giorni dei mesi di giugno e luglio, solitamente i giorni di pioggia si aggirano attorno ai 50, in quanto è prorio questo il periodo più piovoso dell’anno.

LO STADIO E LE PARTITE 

Il nome dello stadio di Recife è Itaipava Arena Pernambuco,  sede del Clube Nàutico. Inagurato il 22 maggio 2013, dispone di 46 mila posti a sedere ed ha ospitato tre partite della Confederations Cup, tra le quali anche Italia-Giappone. Fatto sorgere in prossimità di una futura costruzione di centro urbano, l’arena sarà uno degli stadi più moderni e tecnologici al mondo, con impianti di ultimo grido, nonchè con un centro commerciale, una teatro, un cinema, alberghi, ristoranti, bar, un’arena congressi ed una centrale solare vera e propria che può produrre energia per un totale di 1 megawatt. Tutto questo comopreso nel prezzo, che viene stimato attorno ai 410 milioni di euro per la costruzione di questo comprensorio.

wikipedia.org

Ospiterà 5 partite della Coppa del Mondo 2014: Costa d’Avorio-Giappone il 14 giugno, Costa Rica-Italia il 20 giugno, Croazia-Messico il 23 giugno, Germania-Usa il 26 giugno e l’ottavo di finale fra la prima del girone D e la seconda del girone C il 29 giugno.

 

di Simone Frigeri 

 

Simone Frigeri

Simone Frigeri nasce a Gorizia il 23 febbraio 1993. Diplomato al Liceo Linguistico, laureato triennale in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali all’Università di Trieste. Prosegue il percorso di studi conseguendo la laurea magistrale in Gestione del Lavoro e Comunicazione per le Organizzazioni presso la facoltà di Scienze Politiche dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ama lo sport in generale con particolare attenzione al calcio ed allo sci alpino, sport praticati agonisticamente per molti anni. Attivo in campo sociale, persona estroversa e sempre pronta a mettersi in gioco.