lunedì 21 maggio 2018

Conte, tra novità e ritorni

Per la doppia sfida contro Arzebaigjan e Norvegia il ct azzurro ha riservato più di qualche sorpresa riguardante l’elenco dei convocati.

Foto ''Sportmediaset.it''

Foto ”Sportmediaset.it”

BERARDI E LA MALEDIZIONE NAZIONALE. Già per gli impegni precedenti il nome di Domenico Berardi sarebbe entrato nella lista dei convocati di Conte. Poi, per un infortunio, la sua candidatura era saltata. Sfortunatamente, la storia si è ripetuta, e il giovane talento del Sassuolo sarà costretto a restare a casa per curarsi da un problema fisico che lo tormenta ormai da tempo. In questi casi, la cautela viene prima di tutto. Peccato.

”BALOTELLI? NON L’AVREI CHIAMATO”. In molti avrebbero voluto vedere Balotelli nel raduno azzurro, dopo l’ottimo inizio di stagione. Ma quest’ipotesi, seppur suggestiva, era tramontata negli scorsi giorni a causa di un infortunio patito in allenamento a Milanello, placando sul nascere l’entusiasmo di molti tifosi. A riguardo, Antonio Conte, non ha comunque battuto ciglio, confermando che Mario non avrebbe fatto in nessun caso parte dei convocati, smorzando così ogni tipo di dubbio.

MONTOLIVO E QUAGLIA, PIACEVOLI RITORNI. Il primo mancava dal giro dal 2014, momento in cui il suo ginocchio fece crack in una maledetta amichevole pre mondiale,il secondo da molto prima. Riccardo Montolivo e Fabio Quagliarella sono le vere sorprese riservate dal ct. Nessuno infatti avrebbe pensato di vederli nuovamente in azzurro, anche se per motivi diversi. Il Rossonero non ha di certo convinto con le sue prestazioni in questo avvio, il giocatore del Torino, invece, seppur confermando quanto di buono fatto la stagione scorsa, mancava in nazionale da molto tempo e neppure la carta d’identità è dalla sua parte. Ma vista la carestia lì davanti, chissà che non possa essere la scelta giusta.

GIOVINCO E INSIGNE SI’, IMMOBILE NO. Se Giovinco è diventato oramai una stella della MLS, Lorenzo Insigne sta vivendo senza dubbio il miglior momento della sua carriera, Impossibile dunque tenerli fuori, specialmente se a fare concorrenza c’è un Ciro Immobile letteralmente scomparso dai radar del calcio europeo, e dunque, nemmeno convocato.

Ultim’ora: Luca Antonelli è stato convocato dal CT in via precauzionale dati gli acciacchi riportati da Santon nella partita di domenica Sampdoria-Inter. L’interista sarà valutato nei prossimi giorni ma per ora non lascia il ritiro.

Portieri: Buffon (Juventus), Padelli (Torino), Sirigu (PSG).

Difensori: Antonelli (Milan), Astori (Fiorentina), Barzagli (Juventus), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus), Darmian (Manchester United), De Sciglio (Milan), Florenzi (Roma), Ranocchia (Inter), Santon (Inter).

Centrocampisti: Bertolacci (Milan), Montolivo (Milan), Parolo (Lazio), Pirlo (New York City), Soriano (Sampdoria), Verratti (PSG),

Attaccanti: Candreva (Lazio), Eder (Sampdoria), El Shaarawy (Monaco), Giovinco (Toronto), Insigne (Napoli), Pellè (Southampton), Quagliarella (Torino), Zaza (Juventus)

 

Tiziano Saule

About Tiziano Saule

Nato a Trieste, Tiziano Saule è studente al liceo. Socievole ma non troppo espansivo, non ama essere al centro dell’ attenzione. Adora scrivere e adora lo sport. In particolare il calcio. Ama praticarlo, guardarlo e commentarlo, unendo così le sue due passioni. Per Tiziano lo sport racconta molto di più di quello che solitamente la gente coglie: porta con sé valori, passioni e rivalità che lo rendono eccezionale.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto
Close