Convocabili, Top&flop dopo la dodicesima giornata

Convocabili, Top&flop dopo la dodicesima giornata

13 novembre 2018 Non attivi Di Tiziano Saule

La Juve risponde al Napoli, vincendo di autorità anche a San Siro col Milan, mentre crolla clamorosamente l’Inter, stesa da un’ottima Atalanta. Ma scopriamo i Top&flop dopo la dodicesima giornata di Serie A.

Top: GIAN MARCO FERRARI

Foto da ”Facebook.com”

A livello personale, la stagione di Gian Marco Ferrari era già considerabile straordinaria, con due goal ed una convocazione in Nazionale che certificano un lavoro importante per un giocatore che ancora non era riuscito ad esplodere. Il goal di domenica contro la Lazio, naturalmente, conferma i progressi importantissimi di questo difensore, che continuando così potrebbe davvero rendersi utile in maglia azzurra: Mancini, infatti, sta dimostrando di non guardare alle gerarchie del passato, concedendo delle possibilità a chiunque dimostri di meritarselo.

 

Flop: ROBERTO SORIANO

Dal suo ritorno in Italia, Roberto Soriano non è ancora riuscito ad esprimersi ai livelli a cui ci eravamo abituati in passato, forse a causa di una condizione fisica non all’altezza, o a difficoltà di natura tattica. Anche il momento non esaltante del suo Torino potrebbe essere un attenuante, ma quel che è certo è che per tornare a vestire la vestire la maglia azzurra avrà bisogno di ben altre prestazioni