Advertisements

Convocabili, Top&flop dopo la 14esima giornata

Juventus e Napoli vincono e staccano ulteriormente l’Inter, fermata sul pari a Roma, mentre il Milan supera la Lazio e si porta al quarto posto. Ecco i Top&flop dopo la 14esima giornata di Serie A.

Top: GIORGIO CHIELLINI

Foto da ”Facebook.com”

Pensando alla Juventus, ormai, è quasi inevitabile pensare subito a quel Cristiano Ronaldo, capace di stregare tutta l’Italia con il suo arrivo. Ma guardando oltre, più in profondità, all’interno di una squadra tanto fenomenale quanto umile, è impossibile ignorare l’ennesima stagione da urlo di un veterano bianconero, ora divenuto capitano, come Giorgio Chiellini. Sì, perché se con l’attacco si vendono i biglietti, con la difesa si vincono i campionati e il difensore azzurro è ormai da anni uno dei migliori al mondo.

Flop: GIANLUCA LAPADULA

Foto da ”Facebook.com”

Il fantastico periodo di Pescara, quello che lo ha reso famoso grazie al titolo da capocannoniere raggiunto in Serie B, sembra lontanissimo. L’esperienza al Milan ha regalato qualche gioia, ma niente di che; quella al Genoa, per il momento, si potrebbe quasi definire disastrosa: in questo campionato le presenze sono state davvero rare, e anche il rapporto con la piazza non sembra più essere dei migliori. Andando avanti così, la Nazionale è destinata a rimanere un miraggio.

Advertisements

Tiziano Saule

Nato a Trieste, Tiziano Saule è studente al liceo. Socievole ma non troppo espansivo, non ama essere al centro dell’ attenzione. Adora scrivere e adora lo sport. In particolare il calcio. Ama praticarlo, guardarlo e commentarlo, unendo così le sue due passioni. Per Tiziano lo sport racconta molto di più di quello che solitamente la gente coglie: porta con sé valori, passioni e rivalità che lo rendono eccezionale.