Convocabili, Top&flop dopo la 37esima giornata

Convocabili, Top&flop dopo la 37esima giornata

14 maggio 2018 Non attivi Di Tiziano Saule

La Juventus è ancora campione d’Italia, per la settima volta di fila, Lazio ed Inter si giocheranno tutto all’ultima di campionato per la Champions, l’Udinese si allontana dall’incubo retrocessione. Sono stati questi alcuni dei verdetti usciti dalla 37esima giornata di Serie A, con i soliti Top ed i soliti Flop.

Top: DOMENICO BERARDI

Foto da”Facebook.com”

Tra Berardi, Politano e Consigli, francamente è difficile sceglierne uno. Perché se il Sassuolo fa l’impresa San Siro, inguaiando pesantemente l’Inter, il merito è in gran parte dei due attaccanti azzurri (entrambi in gol) e del portierone, protagonista di una serie di interventi pazzeschi.

Scegliamo Berardi, senza un vero e proprio motivo, forse per l’incredibile gol che è stato capace di inventarsi, che ci ha fatto ricordare per una serata il giocatore di qualche tempo fa. Il tempo è dalla sua, le qualità tecniche anche.

Flop: GIANLUIGI DONNARUMMA

Foto da ”Facebook.com”

Settimana da incubo per ”Gigio” Donnarumma, che piazza tre ”papere” davvero pesanti in sole due partite. L’errore contro l’Atalanta, a dire il vero, non sarebbe nemmeno stato troppo evidente, se non fosse però stato il secondo episodio di un vero e proprio horror interpretato dal portiere rossonero. La finale di Coppa Italia infatti, ha mostrato forse la peggior versione di Donnarumma, mai così insicuro ed impreciso.

La stagione per fortuna sta finendo, ma la sua estate si prospetta comunque rovente.