Advertisements

Fenninger davanti a Maze nella combinata a Bansko

Francesca Marsaglia decima.

Dopo l’annullamento (con recupero a domani) di due SuperG, finalmente si porta a termine una gara nella località bulgara nonostante il rinvio iniziale ancora una volta per nebbia. Supercombinata molto divertente che vede in palio punti davvero pesanti per la Coppa del Mondo generale contesa fra Maze e Fenninger. E’ testa a testa fra slovena e austriaca fin dalla manche di superG, con miglior tempo di Fenninger proprio davanti a Maze per 45centesimi. Terza dopo la prova veloce Nicole Hosp e migliore della azzurre Federica Brignone con il decimo tempo.

Seconda manche di slalom con pista in condizioni primaverili viste le alte temperature. Non porta a termine la gara la Brignone e l’Italia deve accontentarsi di un buon decimo posto finale di Francesca Marsaglia a +2.36 dalla vincitrice. Per quanto riguarda le altre azzurre, 15esima Schnarf, 18esima Elena Curtoni.

Francesca Marsaglia in azione

Scontro al vertice vinto da Fenninger che chiude oggi al primo posto finale davanti a Tina Maze (+0.39) che non riesce a recuperare nella manche di slalom. Terza Kathrin Zettel (nona dopo la prima manche).

Il podio di oggi

Anna Fenninger si porta così a soli 64 punti di distacco dalla leader provvisoria di Coppa Generale, cioè Tina Maze, che per questo finale di stagione sembra non vivere un buon momento di forma e nelle prossime gare non avrà affatto vita facile per difendere il suo primato.

di Simone Frigeri

 

Advertisements

Simone Frigeri

Simone Frigeri nasce a Gorizia il 23 febbraio 1993. Diplomato al Liceo Linguistico, laureato triennale in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali all’Università di Trieste. Prosegue il percorso di studi conseguendo la laurea magistrale in Gestione del Lavoro e Comunicazione per le Organizzazioni presso la facoltà di Scienze Politiche dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ama lo sport in generale con particolare attenzione al calcio ed allo sci alpino, sport praticati agonisticamente per molti anni. Attivo in campo sociale, persona estroversa e sempre pronta a mettersi in gioco.