mercoledì 19 settembre 2018
#SELFIEMONDIALE
Scopri come vincere il pallone dei mondiali!!

Russia 2018 | I Calci di rigore premiano la Croazia

A Sochi  la Croazia passa il turno dopo un match avvincente contro i padroni di casa.

Sarà Croazia-Inghilterra il secondo match di semifinale del Mondiale. I ragazzi del professore Luka Modric passano il turno ancora una volta dopo i calci di rigore.

Partita fin da subito a ritmi molto elevati con la Croazia a tenere il pallino del possesso palla nonostante il primo tempo sottotono dei suoi uomini di punta, ma è la Russia, spinta da un tifo indiavolato a passare in vantaggio al 31esimo minuto del primo tempo con un gol strepitoso dalla distanza  del talento mancino Cheryshev. Passano 8 minuti ed è subito 1-1 con Kramic a mettere la ciliegina sulla torta ad un’azione in velocità tra Perisic e Mandzukic (assist).

Secondo tempo  sempre di marchio croato, con i padroni di casa pronti a sfruttare gli spazi in ripartenza con giocate in velocità. Al 60esimo dopo una mischia confusa in area di rigore russa, la palla arriva a Perisic che tutto solo calcia verso la porta colpendo il palo interno, palla che attraversa tutta la linea di porta ed esce…è sempre 1-1. Capitan Modric allora si carica sulle spalle la squadra ma nonostante il suo secondo tempo ad un livello altissimo, la Russia è sempre lì, ancora viva e sempre pronta a rendersi pericolosa ed i tempi regolamentari finiscono in pareggio.

Il finale dei tempi regolamentari e l’inizio dell’extra time sono un thriller per fila croate con gli infortuni del portiere Subasic e Mandzukic (costretti a stringere i denti fino alla fine del match) e l’infortunio di Vrsaljko costretto a lasciare il terreno di gioco. Al 101 esimo cross su calcio d’angolo perfetto di Modric che trova la zuccata vincente di Vida che porta in vantaggio i suoi trovando l’angolino basso alla sinistra di Akinfeev.

Ma le emozioni non finiscono sul 2-1 di Vida, perchè nel secondo tempo supplementare a 5 minuti dal termine, la Russia trova il pareggio sempre su calcio da fermo (questa volta una punizione dal limite) con una spizzata del russo-brasiliano Fernandes che ruba il tempo all’acciaccato Mario Mandzukic e porta la Russia ai calci di rigore.

A calciare per prima è la russia con Smolov che in maniera spavalda prova un cucchiaio riuscito malissimo e neutralizzato dall’eroico Subasic. Non sbagliano invece il croato Brozovic prima e Dzagoev per la russia poi. Il secondo rigore croato è calciato dall’ex nerazzurro Kovacic che cerca l’angolino ma Akinfeev cala la saracinesca e gli dice NO! Subito dopo l’uomo del 2-2 Fernandes prova un tiro strozzato e la mette a lato. Segnano poi in sequenza Modric, Ignashevich, Vida, Kuzaev e Rakitic per un punteggio finale di 4-3 per la Croazia che Mercoledì alle ore 20.00 sfiderà l’Inghilterra per un posto in finale.

 

IL TABELLINO
RUSSIA (4-2-3-1): Akinfeev; Fernandes, Kutepov, Sergei Ignashevich, Kudriashov; Zobnin, Kuziaev; Samedov (54′ Erokhin), Golovin (102′ Dzagoev), Cheryshev (67′ Smolov); Dzyuba (79′ Gazinskiy). Ct: Cherchesov
CROAZIA (4-2-3-1): Subasic; Vrsaljko (97′ Corluka), Lovren, Vida, Strinic (74′ Pivaric); Rakitic, Modric; Perisic (63′ Brozovic), Kramaric (88′ Kovacic), Rebic; Mandzukic. Ct: Dalic

MARCATORI
31′ Cheryshev (R), 39′ Kramaric (C), 101′ Vida (C), 115′ M. Fernandes (R)

di Simone Frigeri

About Simone Frigeri

Simone Frigeri nasce a Gorizia il 23 febbraio 1993. Diplomato al Liceo Linguistico, frequenta la Facoltà di Scienze Politiche all’Università di Trieste. Ama lo sport in generale con particolare attenzione al calcio ed allo sci alpino, sport praticati agonisticamente per molti anni. Attivo in campo sociale, persona estroversa e sempre pronta a mettersi in gioco.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto
Close