Italia, ben tornata

Questa sera, ore 20 e 45 a Sofia, torna in campo la Nazionale di Conte contro la Bulgaria.

Foto ”Sportmediaset.it”

Dopo più di quattro mesi di assenza gli azzurri di Conte tornano di nuovo in campo, contro una Bulgaria alla ricerca di una vittoria quasi fondamentale per continuare a sperare nella qualificazione ad Euro 2016.

Partita dunque più importante per i nostri avversari, ma ugualmente ricca di spunti e curiosità, grazie soprattutto alla vigilia piena di polemiche che ha preceduto il match. Aveva cominciato lo stesso Conte, indispettito (per usare un eufemismo) dalla totale indifferenza dei club verso la nazionale e da questo vuoto durato quattro mesi.

Come se non bastasse, si è aggiunto all’ultimo momento l’infortunio di Marchisio (fortunatamente nessuna lesione al crociato per lui) che ha nuovamente infuocato gli animi. Al centro di questa polemica tra Juventus e Nazionale sono stati messi John Elkan ed il solito Ct Conte.

Un clima dunque, di certo non tranquillissimo, ma da questa sera a parlare sarà solo il campo.

La probabile formazione. Dando per certo il forfait di Buffon per febbre, tra i pali ci sarà Sirigu; in difesa torna finalmente Andrea Barzagli il quale potrà così completare il trio difensivo con Bonucci e Chiellini, capitano azzurro. Il centrocampo a cinque sarà composto da Verratti nel ruolo di regista, Candreva e Bertolacci rispettivamente alla sua destra e alla sua sinistra, con Darmian e Antonelli esterni. In attacco dovrebbe essere confermata la coppia Zaza-Immobile, nonostante i due non stiano attraversando un gran momento in fase realizzativa. Non saranno invece a disposizione Florenzi, Pasqual e lo stesso Marchisio.

 

 

 

 

Immagine in evidenza ansa.it

 

 

Tiziano Saule

Tiziano Saule

Nato a Trieste, Tiziano Saule è studente al liceo. Socievole ma non troppo espansivo, non ama essere al centro dell’ attenzione. Adora scrivere e adora lo sport. In particolare il calcio. Ama praticarlo, guardarlo e commentarlo, unendo così le sue due passioni. Per Tiziano lo sport racconta molto di più di quello che solitamente la gente coglie: porta con sé valori, passioni e rivalità che lo rendono eccezionale.