Italia: tra noi e il Brasile c’è la Repubblica Ceca

Buffon gioca la partita numero 136, Prandelli: “quest’Italia sa soffrire” e vuole vincere

goal.com

 S’è parlato parecchio e scritto altrettanto; si sono ipotizzate formazioni e pronosticati risultati; abbiamo ascoltato le interviste dei protagonisti e analizzato le statistiche degli incontri precedenti ma è arrivato il momento di spegnere i microfoni e chiudere le penne, puntare i fari sullo Juventus Stadium di Torino ed attendere per 90’ più eventuale recupero.

QUALIFICAZIONE Andremo ai mondiali con due giornate di anticipo in caso di vittoria contro la Repubblica Ceca oppure con un pareggio se la Bulgaria dovesse perdere o pareggiare a Malta.

“La dote di questa Nazionale è che non perde mai la testa; sa soffrire, rimanendo sempre in partita, perché non conosce solo uno spartito, ma due o tre”. Queste le parole di un Prandelli che ancora, a detta sua, non ha scelto un futuro lontano dalla panchina azzurra, d’altronde non c’è alcuna urgenza di sapere chi sarà il prossimo C.T.; non ora che c’è in ballo il mondiale.
“Abbiamo lavorato bene in questi due giorni perché abbiamo avuto il tempo di recuperare. Domani (stasera ndr) sarà una gara particolarmente difficile anche perché loro si giocheranno l’ultima possibilità di recuperare qualche posizione ma noi abbiamo un grande obiettivo”.

BUFFON Questa sera il nostro capitano eguaglierà il record di presenze con la maglia azzurra di un altro capitano che ha fatto la storia di questa nazionale: Fabio Cannavaro a quota 136. Il suo esordio a 19 anni fu proprio in una partita di qualificazione mondiale, a Mosca contro la Russia; goal subiti? 0.

FORMAZIONI
Italia (3-4-2-1): Buffon; Bonucci, De Rossi, Chiellini; Maggio, Pirlo, Montolivo, Pasqual; Candreva, Balotelli, Giaccherini. All.: Prandelli

Repubblica Ceca (4-1-4-1): Cech; Gebre Selassie, Sivok, Suchy, Limbersky; Prochazka; Plasil, Rosicky, Jiracek, Darida; Kozak. All.: Bilek

Francesco Bevilacqua

Francesco Bevilacqua nasce a Gorizia il 20 ottobre 1993. Si diploma al Liceo Scientifico nel 2012. Attualmente frequenta la Facoltà di Giurisprudenza all'Università degli Studi di Trieste. Scrivere di sport è un'opportunità di crescita; gioca a calcio. @Bevilacqua_93