lunedì 22 ottobre 2018

La staffetta femminile di Short Track si tinge d’argento!

Il quartetto azzurro di inchina solo alla favoritissima Korea.

Ed ecco la settima medaglia per i colori azzurri. Il quartetto composto da Fontana, Valcepina, Peretti, Maffei, conquista la medaglia d’argento dopo una incredibile gara al cardiopalma nei 3000 metri di short track.

Fontana in azione

Dopo una prima parte di gara in sordina per le azzurre a controllo, a fine gara, quando mancano pochi giri al termine, succede di tutto con una mischia che provoca numerose cadute ed esclude il team Canada che accusa un ritardo irrecuperabile. Le azzurre tagliano il traguardo in terza posizione dietro a Korea e Cina.

Ma la decisione spetta ai giudici che, con l’ausilio della ben nota VAR, squalificano colpevolizzandoli per le cadute in mischia, i team di Cina e Canada.

Le azzurre si trovano così a scalare una posizione mentre la medaglia di bronzo finisce sul collo del tam Olanda, vincitore della finale B.

Da specificare che con questa medaglia, la portabandiera Arianna Fontana diventa la seconda italiana più vincente della storia delle Olimpiadi dietro alla sola Stefania Belmondo.

 

di Simone Frigeri

 

About Simone Frigeri

Simone Frigeri nasce a Gorizia il 23 febbraio 1993. Diplomato al Liceo Linguistico, frequenta la Facoltà di Scienze Politiche all’Università di Trieste. Ama lo sport in generale con particolare attenzione al calcio ed allo sci alpino, sport praticati agonisticamente per molti anni. Attivo in campo sociale, persona estroversa e sempre pronta a mettersi in gioco.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto
Close