Advertisements

Marcel Hirscher e Tina Weirather dominano il sabato dello sci

Miglior prova azzurra di giornata per Nani, quinto in Val d’Isere

Super gigante femminile di St. Moritz:

fis.com

Sotto tono la giornata delle nostre ragazze della velocità, che nel super g svizzero non riescono a fare meglio del 24esimo posto di Nadia Fanchini. Domina la gara l’atleta Tina Weirather, davanti alla sorpresa Kajsa Kling, che con il pettorale numero 44 si piazza al secondo posto a +0.31 dalla Weirather. Sul gradino più basso del podio Anna Fenninger, una delle favorite di giornata, terza a +0.39. Quarta e quinta rispettivamente Goergl e Hosp.

Di seguito i piazzamenti della altre italiane in gara: 27esima Marsaglia, 32esima Elena Fanchini, 40esima Schnarf,  41esima Merighetti, 48esima Stuffer. DNF Curtoni e Piclhler.

 

Gigante maschile di Val D’isere:

raceskimagazine.it

Sorpresa nel terzo gigante stagionale. Fa notizia la caduta del dominatore Ted Ligety già nella prima manche, ma giungono liete notizie dallo sci azzurro con Roberto Nani e Luca De Aliprandini, che giungono rispettivamente quinto e sesto nella gara odierna, conquistandosi entrambi la qualificazione diretta per le Olimpiadi invernali di Sochi 2014. Nani, il migliore dei due, sfiora il podio per soli 23 centesimi di secondo, e si piazza alle spalle del campione Pinturault. Vincitore della gara è l’austriaco Marcel Hirscher, (terzo dopo la prima manche), davanti al francese Fanara (+0.76) ed al tedesco Luitz (altra sorpresa di giornata, terzo a +1’09). Bene anche Manfred Moelgg, che ritrova il piazzamento nei dieci, posizionandosi all’ottavo posto (quinto dopo la prima manche).

Fra gli azzurri buone prove anche per Borsotti,11esimo, Davide Simoncelli, 16esimo e 18esimo posto per Alex Zingerle. Non si qualifica alla seconda manche Mattia Casse. Cadono Max Blardone (in prima manche) e Eisath (nella seconda manche).

di Simone Frigeri

 

 

 

Advertisements

Simone Frigeri

Simone Frigeri nasce a Gorizia il 23 febbraio 1993. Diplomato al Liceo Linguistico, laureato triennale in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali all’Università di Trieste. Prosegue il percorso di studi conseguendo la laurea magistrale in Gestione del Lavoro e Comunicazione per le Organizzazioni presso la facoltà di Scienze Politiche dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ama lo sport in generale con particolare attenzione al calcio ed allo sci alpino, sport praticati agonisticamente per molti anni. Attivo in campo sociale, persona estroversa e sempre pronta a mettersi in gioco.