Mikaela Shiffrin si riconferma campionessa del mondo di slalom

Ennesima prova negativa delle italiane.

Mikaela Shiffrin vince la medaglia d’oro nello slalom del Mondiale di casa mettendo in piedi due manche in cui dimostra grande sicurezza nonostante la grande pressione dovuta alla sua sfidante principale, cioè Frida Hansdotter, e alle migliaia di persone presenti sugli spalti. Medaglia d’argento per la leader provvisoria della specialità di slalom in Coppa del Mondo, la svedese Frida Hansdotter (seconda dietro alla Shiffrin anche nella prima manche) che nonostante una grandissima seconda manche nei primi due intermedi non ce la fa a mettere gli sci davanti alla statunitense e chiude a +0.34. Terza una bravissima Sarka Strachova a +0.77 che vince la sua terza medaglia Mondiale in carriera dopo aver vinto recentemente una gara molto più importante nella sua vita, ritornando in formissima dopo una operazione per un tumore benigno al cervello. Quarta Velez-Zuzulova con il miglior tempo nella seconda manche e quinta Zettel.

Mikaela Shiffrin

Per quanto riguarda i nostri colori, ancora una prova che non ci sorride, in quanto le nostre atlete sembrano non essere riuscite a prendere le misure né nella prima né nella seconda manche. Manuela Moelgg con il 34esimo tempo nella prima manche e non porta a termine la seconda. Chiara Costazza dopo il 22esimo posto della prima manche non riesce a compiere una grande rimonta e chiude 16esima a +3.43. Federica Brignone in una specialità non propriamente sua dopo il 28esimo tempo della prima manche porta a casa un 18esimo posto a +3.71.

Chiara Costazza

di Simone Frigeri

Simone Frigeri

Simone Frigeri nasce a Gorizia il 23 febbraio 1993. Diplomato al Liceo Linguistico, laureato triennale in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali all’Università di Trieste. Prosegue il percorso di studi conseguendo la laurea magistrale in Gestione del Lavoro e Comunicazione per le Organizzazioni presso la facoltà di Scienze Politiche dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ama lo sport in generale con particolare attenzione al calcio ed allo sci alpino, sport praticati agonisticamente per molti anni. Attivo in campo sociale, persona estroversa e sempre pronta a mettersi in gioco.