Annunci

MotoGp America: Marquez, cowboy solitario

Sesta vittoria sul circuito di Austin per Marc Marquez,
Dovizioso e Rossi ai piedi del podio.
La classifica mondiale vede Dovizioso +1 su Marquez

di Valerio Origo
Il campione del mondo in carica centra il sesto successo sul COTA (Circuit of the Americas in altrettante apparizioni nella classe regina). Il numero 93 ha imposto un ritmo gara insostenibile  prendendo letteralmente il volo, dimostrando un dominio senza precedenti. Giusto per darvi un metro di paragone: i tempi che realizzava Marquez in gestione erano i tempi che stampavano gli avversari spingendo al massimo. Alle sue spalle si è classificato il connazionale Maverick Vinales (Yamaha) con un distacco di oltre 7″, mentre sul gradino più basso del podio troviamo un coriaceo Andrea Iannone (Suzuki) che ha chiuso a circa 10″,  quarto a fine gara Valentino Rossi. Solamente 11esimo Jorge Lorenzo (Ducati) che ha confermato di non attraversare certo il suo miglior momento della carriera. Gli altri italiani: 12esimo Danilo Petrucci (Ducati Pramac), mentre Franco Morbidelli (Honda EG 0,0 VDS) ha concluso nelle retrovie.

Partenza a razzo per Iannone passato però da Marc Marquez già al secondo giro e da uno scatenato Vinales. A metà gara le prime posizioni erano già ben definite,  tutte le attenzioni erano rivolte alla sfida per il quinto posto tra Zarco, Dovizioso e uno stoico Pedrosa che ha dovuto lottare anche contro il dolore al braccio dopo l’operazione di una settimana fa. Solamente passerella per il campione del mondo negli ultimi giri.

Quindi sarà tutto nelle mani del Cabronçito? A Jerez, tra due settimane, avremo un’ulteriore risposta, se la Honda fosse competitiva anche sul tortuoso tracciato andaluso, allora saranno davvero problemi per tutti i suoi avversari.

Le pagelle:
Marc Marquez 10:
Dopo la penalizzazione e le polemiche delle qualifiche, in gara ha dimostrato tutto il suo potenziale, lasciando solo le briciole agli avversari. Un dominio netto, come raramente si è visto negli ultimi tempi.
Maverick Vinales 9: Primo podio nel 2018 per lui, finalmente a suo agio con la Yamaha. Benissimo in qualifica, grande gara, lontanissimo però da Marquez.
Andrea Iannone 8: Superbo sin dalle FP1 e gara da campione vero. Primo podio in carriera con la Suzuki, ne aveva estremamente bisogno e finalmente è arrivato.
Valentino Rossi 7: La gara del Dottore è stata veramente di grande costanza anche se mai nel vivo. Valentino è uscito però sconfitto dal confronto a distanza col compagno di squadra.
Andrea Dovizioso 6,5: Prestazione tutt’altro che brillante. Ha avuto comunque il merito di ottenere il massimo possibile, un quinto posto che lo ha rilanciato in testa al mondiale.

Andrea Dovizioso su Ducati nuovo leader della Classifica Mondiale

I commenti:
Andrea Iannone:E’ stata una gara molto combattuta, ho lottato tanto con la moto perché si muoveva molto ma siamo migliorati nel corso del weekend e sono molto contento. Se la moto non scalciava come un toro potevamo fare anche meglio: c’erano tante buche, era un po’ nervosa”. Alla fine commuovendosi aggiunge: “E’ stato un anno molto difficile, è stato difficile essere Andrea Iannone in questo periodo, ora voglio godermi questo momento”.
Andrea Dovizioso: “Non è male tornare in Europa da primo in classifica. Speravo di essere un po’ più competitivo e invece abbiamo fatto più fatica dell’anno scorso, abbiamo portato a casa il massimo. In centro curva facciamo fatica, ma ovviamente siamo forti in accelerazione e in rettilineo, paghiamo troppo e lo dimostrano anche le altre Ducati”. Chiude sul rinnovo del contratto: “Stiamo continuando a parlare, vedremo come andrà. Fino al Mugello saranno gare importanti per fare capire le carte in tavola”.
Marc Marquez:  “Questo weekend ero molto concentrato, volevo fare una gara perfetta. Questa è stata la mia migliore gara in MotoGp: nel finale le gomme non erano al massimo. E’ mancata la lotta, in pista ero solo. Nei cambi di direzione la Yamaha è migliore ma quando ci sono dei tornantini veloci siamo migliori e soprattutto le curve a sinistra. La Ducati è indietro? Mi fa la stessa paura di prima anche perché in testa al campionato c’è Dovizioso”.
Valentino Rossi ha dichiarato al termine della gara:  “Ho sofferto con la gomma davanti e la temperatura. Mi aspettavo di riuscire a fare dei tempi migliori e anche lottare per il podio con Iannone ma loro sono andati più forte e sono stati più bravi. Le Honda stanno andando molto forte, ma soprattutto è una moto che va bene sempre. Sono competitivi più o meno in tutte le condizioni, quindi sarà dura. Adesso sarà molto importante vedere come andremo a Jerez perché l’anno scorso abbiamo sofferto moltissimo”.

LA CLASSIFICA GENERALE:
1° DOVIZIOSO A.   – Ducati (ITA)  p.ti 46
2° Marquez M.  – Honda (SPA)       p.ti 45
3° Vinales M.  – Yamaha (SPA)        p.ti 40
4° Zarco J.  – Yamaha (FRA)            p.ti 38
5° Crutchlow C.   – Honda (ENG)     p.ti 38
6° IANNONE A. – Suzuki (ITA)        p.ti 31
7° ROSSI V.  – Yamaha (ITA)           p.ti 29

Prossimo appuntamento a Jerez il 6 maggio con il GP di Spagna

 

Annunci
Annunci
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: