domenica 23 settembre 2018
#SELFIEMONDIALE
Scopri come vincere il pallone dei mondiali!!

Nuoto, Europei 2016: pioggia di medaglie per gli azzurri! Infinita Cagnotto

Un bottino fantastico di medaglie per gli azzurri in questo super Campionato europeo, dove tutti gli atleti stanno regalando ai colori italiani risultati prestigiosi. 

Nel duo misto libero Mariangela Perrupato e Giorgio Minisini si mettono al collo una favolosa medaglia d’argento, dopo il bronzo dei Mondiali di Kazan 2015. Gli atleti italiani, sulle note di “Dream On” degli Aerosmith, danzano letteralmente, dimostrando ancora una volta il valore di questa unione e che il Bel Paese è pronto per disputare i Giochi Olimpici, magari del 2020, in questa disciplina. Punteggio di 87.4667 punti (26.1000 esecuzione, 35.0667 impressione artistica, 26.3000 elementi).Oro per i russi Aleksandr Maltsev,che cambia partner rispetto ai Mondiali, Mikhaela Kalancha,  con 90.4667 punti. Completano il podio gli spagnoli Pau Ribes e Berta Ferreras con 86.5667 punti.

Costanza Ferro e Linda Cerruti riportano l’Italia sul podio europeo, dopo l’argento nel 2006 di Giulia Lapi e Beatrice Adelizzi, e raggiungono un bellissimo bronzo, superando quota 90 punti con 91.2667 punti (27.2000 esecuzione, 36.6667 impressione artistica, 27.4000 elementi). Magnifiche le due sincronette liguri sulla musica “Sweet dreams” degli Eurythmics, remixato in salsa underground da Emily Browning. Oro per le inarrivabili russe Natalia Ishchenko e Svetlana Romashi con 96.9000, mentre ottengono l’argento le ucraine Lolita Ananasova e Anna Voloshyna con 93.3333.

In serata Tania Cagnotto sale sul gradino più alto del podio, conquistando la diciottesima medaglia d’oro a livello continentale: una campionessa irraggiungibile e ineguagliabile, che porta l’Italia sulla vetta ancora una volta. Qualche piccola difficoltà iniziale con un doppio e mezzo avanti carpiato da 44.20 punti, ma la bolzanina non è si scoraggiata, anzi, e ha lottato per trionfare nella disciplina, che le ha regalato il titolo mondiale l’anno scorso. Un totale di 284.15 punti. Argento per la compagna di nazionale, Elena Bertocchi, classe 1994, con 281.30, che ha completato una gara regolare da vera agonista, regalando all’Italia una storica doppietta femminile, dopo Madrid 2004 e Torino 2009. Bronzo per la russa Nadezhda  Bazhina con 222.25.

Tania Cagnotto compie un’altra impresa questa volta d’argento in coppia con Maicol Verzotto nel sincro misto dal trampolino tre metri. Si percepisce un po’ di stanchezza accusata dalla gara precedente, ma gli atleti italiani portano comunque a casa un ottimo secondo posto con 308.70. Peccato per qualche piccola imprecisione nel doppio e mezzo ritornato carpiato e nel doppio e mezzo rovesciato carpiato , molto bene invece il doppio e mezzo indietro carpiato da più di 70 punti. Prima posizione per gli inglesi Daley/Reid  con 321.06 punti e terza per i russi Bazhina/Shleikher con 305.28.

 

Eleonora BAroni

Foto concessa da Dao-management di Tania CAgnotto

 

 

About Eleonora Baroni

Eleonora Baroni nasce a Correggio il 13 agosto del 1995. Diplomata al Liceo Classico nel 2014, ora frequenta la Facoltà di Lingue e Culture per l'Editoria all’Università degli Studi di Verona. Ama quasi tutti gli sport e li segue con passione, fin da quando era una bambina. Segue con attenzione scherma, tuffi e nuoto.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto
Close