Pattinaggio, Campionati italiani: Oro per la Kostner. Russo splendida seconda

Pattinaggio, Campionati italiani: Oro per la Kostner. Russo splendida seconda

17 dicembre 2017 Non attivi Di Eleonora Baroni

 

Carolina Kostner è salita di nuovo sulla sul primo gradino del podio ai Campionati italiani, che si sono svolti a Milano nello stato dell’Agora’. L’atleta gardenese nel corto ha completato la combinazione triplo flip-triplo toeloop, superando il muro degli 80 punti, e nel libero è tornata a presentare il triplo lutz.  Unica sbavatura la caduta sul triplo salchow al termine del free. Per l’azzurra un totale di 222.34 punti.

Giada Russo ha conquistato una splendida medaglia d’argento nel singolo femminile senior, piazzandosi alle spalle soltanto di Carolina Kostner e totalizzando un punteggio di 166.16.

La torinese ha mantenuto il secondo posto sia nel programma corto, pattinato sulle musiche di “Eyes Wide Shut” di Stanley Kubrik, creato per lei dal suo allenatore e coreografo Edoardo De Bernardis, sia in quello lungo, in cui l’atleta ha interpretato la colonna sonora di “Parla con lei” dello spagnolo Pedro Almodovar, coreografato da Andrea Vaturi e Edoardo De Bernardis,

“E’ stata una gara molto intensa, nella quale ho dovuto affrontare pattinatrici preparate e competitive – ha affermato la Vice campionessa italiana – e ho cercato di dare il massimo in entrambi i segmenti, interpretando al meglio i programmi, che, gara dopo gara, sento sempre più miei. Conquistare la medaglia argento, alle spalle di una grande campionessa come Carolina Kostner, mi ha resa orgogliosa di me stessa e del mio lavoro”.

“Dedico questa medaglia ai miei genitori che mi sono sempre stati accanto, ai miei allenatori Claudia Masoero ed Edoardo De Bernardis, che mi hanno sostenuta e supportata fin dall’inizio della mia carriera, anche nei momenti difficili, a tutto l’Ice Club Torino dove ho mosso i primi passi quando avevo 3 anni, sulla pista all’aperto del Tazzoli con Claudia Masoero, e alle persone che hanno sempre creduto in me” ha concluso la Russo.

E’ stato un campionato ricco di soddisfazioni – hanno dichiarato Claudia Masoero e Edoardo De Bernardis – Siamo contenti dei risultati ottenuti dai nostri ragazzi. Oggi Giada ci ha regalato un’altra bella medaglia. E’ un’ottima pattinatrice in grado di interpretare al meglio le musiche e di trasmettere emozioni. Il suo impegno e la sua dedizione le hanno fatto conquistare un argento meritato”.

Giada Russo potrebbe ricevere, nei prossimi giorni, la convocazione per le Olimpiadi di Pyeongchang 2018.

Bronzo per Elisabetta Leccardi con 154.57:  in entrambi i segmenti di gara ha portato a casa il livello quattro nelle trottole, per quanto riguarda i salti invece nello short ha eseguito la combinazione triplo toeloop-triplo toeloop, purtroppo sotto-ruotata, ottimo invece il triplo flip nel libero. L’eleganza caratterizza sempre questa pattinatrice.

Venerdì la coppia di artistico juniores formata da Sara Carli e da Marco Pauletti si è laureata campione d’Italia, imponendosi sia nel programma corto che in quello lungo e totalizzando il punteggio di 110.43.

I due ragazzi, che pattinano insieme soltanto dal maggio scorso e sono allenati da Cristiana Di Natale e Fabiana Di Natale hanno presentato un programma corto pattinato sulle musiche di “Alexander”, coreografato da Matteo Zanni e Edoardo De Bernardis, e un programma lungo nel quale interpretano “Il Mago di Oz”, coreografato da Andrea Vaturi.

Claudia Masoero, direttore dell’Ice Club Torino ha affermato, commentando i risultati dei suoi atleti: “Sono soddisfatta del percorso che sta realizzando questa coppia di artistico. In poco tempo Sara e Marco, che sono seguiti da un ottimo team, hanno fatto grandi progressi”.

Si sono chiusi, ieri, il 16 dicembre 2017, con i programmi liberi della categoria senior, i Campionati italiani assoluti di pattinaggio artistico che si sono tenuti all’Agorà di Milano.

Un ringraziamento particolare a Valerio Origo per averci sempre tenuti aggiornati con nuove e bellissime foto e a Barbara Castellaro per averci mandato le dichiarazioni, i risultati e le novità in pista e per le sue fantastiche foto. Senza di voi non avremmo potuto seguire così dettagliatamente questi Campionati Nazionali.