Annunci

Per la prima volta due italiani si sfideranno in finale NCAA.

La finale NCAA tra Texas Tech e Virginia Cavaliers vedrà fronteggiarsi i due italiani Davide Moretti e Francesco Badocchi. E’ la prima volta nella storia della pallacanestro giovanile americana che un azzurro si presenta all’atto finale. Ebbene, quest’anno saranno due!

Se è il sogno americano, please, non svegliateli. Perché il passo dall’essere i primi italiani alle Final Four del college basketball USA ad essere i primi italiani alle Finals NCAA, è tanto breve quanto glorioso.

Non svegliateli, Davide e Francesco, perché se è davvero tutto troppo bello per essere vero, allora lasciamo loro credere che erano 70.000 gli spettatori al US Bank Stadium di Minneapolis – che solo nello scorso 2018 ospitava la finalissima NFL tra Eagles e Patriots – e che lunedì notte potranno aspirare a tagliare la retina del Main Event americano più seguito in assoluto dietro al solo Super Bowl, appunto.

E non svegliate nemmeno noi, inossidabili amanti della palla a spicchi, che ci vediamo rappresentati da questi due poco più che ventenni rampanti cestisti alla scoperta della terra al di là dell’oceano. Perché sentire pronunciare “Moretti” dal telecronista statunitense – sillabante più una doppia C che una doppia T – non è mai stato così dolce. E che peccato non potere sentire pronunciare più spesso anche il nome di Badocchi, ala di Virginia, che in stagione il campo lo ha assaggiato poco anche e soprattutto in quanto vittima di un grave infortunio.

Il milanese Badocchi esulta insieme a pubblico e compagni.

Eppure, ci sarà Italia da una parte e dall’altra. Il Moro partirà presumibilmente in quintetto, mentre Francesco sarà più facile vederlo in panchina, ma ciò che conta è sapere che i nostri colori ci sono e ci saranno comunque vada, sia che vinca Texas Tech, sia che vinca Virginia. Appuntamento a lunedì, dunque, e vinca il migliore. Che sia “Morecci from Bolonia”, oppure “Bagiochi from Milagno”, certatamente un italiano trionferà, e noi con lui. Anzi, con loro.

IL TABELLINO DELLE SFIDE:

Texas Tech – Michigan State 61- 51

Texas Tech: Owens 7, Culver 10, Mooney 22, Odiase 2, Moretti 5, Francis 9, Edwards 6, Corprew 0.

Michigan State: McQuaid 12, Henry 11, Goins, Winston 16, Tillman 7, Goins 0, Ward 5, Brown 0.

 Virginia Cavaliers – Auburn Tigers 63-62 

Virginia: Guy 15, Diakite 2, Jerome 21, Hunter 14, Clark 9, Key 2, Salt.

Auburn: Purifoy 7, McLemore 9 (12 rimbalzi), Dunbar, Brown 12, Harper 11, McCormick 6, Doughty 13, Spencer 2, Wiley 2.

di Nicola Zovi

Annunci

Nicola Zovi

Nicola Zovi nasce a Belluno il 6 luglio 1993. Consegue nel 2012 la maturità classica. Nel 2018 è Dottore in Giurisprudenza. Ama infinitamente lo sport, raccontarlo e farselo raccontare. Giocatore di basket, nutre una passione sconfinata per il calcio.

Annunci
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: