Advertisements

Ricordate Moreno? L’arbitro dei Mondiali 2002 ha ‘confessato’!!

Nessuno gli ha mai perdonato nulla. Moreno è tornato a parlare di quell’assurdo Mondiale in Corea e Giappone.

COME DIMENTICARLO – L’Italia di Nesta e Maldini, Totti, Inzaghi, Del Piero, Vieti Tommasi e Gattuso (per citarne splo alcuni) veniva presa a calci in un mondiale che poteva condurre da protagonista. La direzione arbitrale in quel pomeriggio di giugno del 2002 fu oggettivamente uno scempio: un gol annullato, un rosso a Totti e falli che renderebbero orgoglioso un macellaio prestato al mondo del pallone, impuniti come nell’impostazione più assurda dei videogiochi.

IN TRAP..POLA – L’Italia di Trapattoni veniva così estromessa dalla coppa del mondo; stesso destino toccò qualche giorno dopo alla Spagna, sempre contro la Corea.

MORENO – In un’intervista che sarà trasmessa domenica prossima a “Futbol sin Cassette” Byron Moreno – che nel frattempo ha messo nel CV anche un arresto per droga – tornerà a parlare di quel mondiale e, stando a quanto sarebbe emesso dalla sala di registrazione, ha già ammesso che un fallo, quello su Zambrotta “era da rosso”.

Chissà se lo perdoneremo mai..

Advertisements

Francesco Bevilacqua

Francesco Bevilacqua nasce a Gorizia il 20 ottobre 1993. Si diploma al Liceo Scientifico nel 2012. Attualmente frequenta la Facoltà di Giurisprudenza all'Università degli Studi di Trieste. Scrivere di sport è un'opportunità di crescita; gioca a calcio. @Bevilacqua_93