domenica 23 settembre 2018
#SELFIEMONDIALE
Scopri come vincere il pallone dei mondiali!!

Russia 2018 | La Croazia fa l’impresa: sarà finale mondiale!

A Mosca, nello stadio della finale, Inghilterra-Croazia: la storia del calcio contro la sorpresa più bella di questo Mondiale!

Si comincia con il vantaggio/capolavoro inglese firmato da Kieran Trippier al 5’. È il primo goal su punizione dopo quello di Beckham in Germania 2006 contro l’Ecuador. 1-0 al Lužniki.

Trippier per il vantaggio inglese. Foto ANSA

L’Inghilterra sembra averne di più grazie a un foltissimo centrocampo (oggi a 5) che non concede spazi ad una Croazia che infatti fatica a ripartire salvo qualche spunto incerto di Versaljko e Modric.
Alla mezz’ora i Tre Leoni avrebbero l’occasione per allungare con Kane ma Subasić respinge due volte il tiro salvando la partita.
Ci pensa quindi Perisic ad illuminare la manovra croata quando al 33’ accelera a sinistra e getta un pallone in mezzo per Rebic, anticipato di pochissimo da Young. È l’azione che manda le squadre negli spogliatoi con un parziale sorridente all’Inghilterra.

Nella ripresa, però, si vede la Croazia plasmata da Dalic: gambe, cattiveria e fisico e passato il brivido sul tiro di Kane ben servito da Trippier, trova il pareggio con una spaccata in area dell’interista Perisic su assist di Versaljko. Non può nulla Pickford, se non raccogliere il pallone in rete.

Perisic firma il pareggio croato! FOTO Ansa

Hyde Park è ora in religioso silenzio mentre a Zagabria possiamo solo immaginare: ci mette una manciata di secondi la Croazia a trovare il palo ancora una volta con Perisic!

Si va ai supplementari con le squadre che accusano la stanchezza: la Croazia, in particolare, registra il 100% di extra time finora, ma quando sembrava meglio l’Inghilterra, Mandzukic fa impazzire lo stadio spiazzando Pickford su assist di testa di un eterno ed instancabile Ivan Perisic. 2-1 pazzesco a Mosca!
Ci sarebbe addirittura l’occasione per il 3-1 croato, inutile dirvi il marcatore, ma Kramaric è egoista e condanna i suoi a lunghi minuti di attesa.
Minuti, che per l’Inghilterra diventano anni al triplice fischio, per assurdo la finale più vicina diventa quella del 2022: non c’è più tempo per gli inglesi in Russia e quel comin’home diventa più che mai beffardo.
Passa una squadra cinica, concreta, organizzata ma con tanta fantasia da spendere, ancora, nella finalissima del Campionato del Mondo dove ad aspettarla c’è già la Francia!

TABELLINO

CROAZIA (4-2-3-1): Subasic; Vrsaljko, Vida, Lovren, Strinic (dal 4’ p.t.s. Pivaric); Rakitic, Brozovic; Rebic (dal 10’ p.t.s. Kramaric), Modric (dal 13’ s.t.s. Badelj), Perisic; Mandzukic (dal 10’ s.t.s. Corluka). Ct: Dalic
INGHILTERRA (3-5-2): Pickford; Trippier, Stones, Maguire; Walker (dal 6’ s.t.s. Vardy), Lingard, Henderson (dal 7’ p.t.s. Dier), Alli, Young (dal 1’ p.t.s. Rose); Sterling (dal 29’ s.t. Rashford), Kane. Ct: Southgate

MARCATORI 5′ Trippier (I), 68′ Perisic (C), 109′ Mandzukic (C)

About Francesco Bevilacqua

Francesco Bevilacqua nasce a Gorizia il 20 ottobre 1993. Si diploma al Liceo Scientifico nel 2012. Attualmente frequenta la Facoltà di Giurisprudenza all'Università degli Studi di Trieste. Scrivere di sport è un'opportunità di crescita; gioca a calcio. @Bevilacqua_93

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto
Close