Advertisements

San Siro oscilla: ma è allarme?

Tuttosport torna sull’argomento del mese a Milano: San Siro. Lo stadio-monumento del calcio italiano e ambasciatore nel mondo di momenti leggendari di sport, è interessato da un progetto di demolizione che verrà presentato da Inter e Milan entro fine maggio.

La notizia, permettetecelo, assurda e vergognosa di cancellare un pezzo di storia, precede quella delle presunte oscillazioni al terzo anello dell’impianto che, come si legge sul giornale torinese, sono oggetto di costanti verifiche del Politecnico di Milano.

Il Dipartimento di Meccanica dell’ateneo milanese ha il compito di monitorare San Siro con un sistema di sensori. Da lì è partita la segnalazione sull’oscillazione anomala. Ma al momento non è possibile sapere di più su quel fenomeno.

Speculazione per indorare la pillola dell’abbattimento o meno, c’è bisogno di chiarezza. Di vero finora c’è che oltre a qualche dislocamento logistico, nessun settore è stato proibito in Inter-Juventus di qualche giorno fa a cui erano presenti 74.000 persone.

Advertisements

Francesco Bevilacqua

Francesco Bevilacqua nasce a Gorizia il 20 ottobre 1993. Si diploma al Liceo Scientifico nel 2012. Attualmente frequenta la Facoltà di Giurisprudenza all'Università degli Studi di Trieste. Scrivere di sport è un'opportunità di crescita; gioca a calcio. @Bevilacqua_93