Advertisements

SBK SEPANG: Sykes buona la prima, Niky Hayden “re-divivo” sul bagnato

Jonathan Rea allunga in classifica generale sul compagno Tom Sykes, dominatore di round1. Lo statunitense, a 34 anni, ha vinto round2 dopo dieci anno di digiuno

di VALERIO ORIGO. Sesta pole position stagionale per Sykes, conquistata con il record della pista. Il britannico, sul circuito di Sepang,  è stato superiore a tutti impostando sin dal primo giro un ritmo infernale, aggiudicandosi la gara del sabato davanti a Rea, campione iridato in carica e compagno del Team Kawasaki Racing. Terza piazza per Chaz Davies (Aruba.it Ducati). Il miglior azzurro è stato Davide Giuliano con la Ducati, piazzatosi in sesta posizione, prova sfortunata per i piloti Aprilia, Lorenzo Savadori e Alex De Angelis, scivolati a terra.

Il britannico Tom Sykes, vincitore di gara1, con la Kawasaki ZX-10R
Tom Sykes (Foto ValOri)

Nicky Hayden è volato sul bagnato della gara2 con la Honda CBR, tornando al successo in una gara che ha regalato uno spettacolo magnifico. Lo statunitense è riuscito ad avere la meglio al via, resistendo nel finale al ritorno della Ducati di Davide Giuliano, che in precedenza aveva sverniciato Jonathan Rea e poi il compagno di team Chaz Davies. Prestazione deludente per Tom Sykes, solo ottavo con l’altra Kawasaki. Il sanmarinese Alex De Angelis con l’Aprilia RSV4, ha riscattato lo zero di gara1 chiudendo settimo.

L’americano Nicky Hyden numero 69, vincitore di gara2, con la Honda CBR 1000RR SP

 Il prossimo appuntamento sarà in Inghilterra a Donington Park il 28-29 maggio

(fonte SBK)
Advertisements