Advertisements

Squadra austriaca medaglia d’oro nel team event

Una brutta Italia eliminata ai quarti di finale.

La pista di oggi

Gara molto divertente quella quella del team event, parallelo svoltosi a Vail anzichè nella location dei giorni scorsi cioe Beaver Creek. Italia subito eliminata ai quarti di finale dalla squadra canadese. Gli azzurri passano il primo turno battendo la Gran Bretagna ma poi la compagine formata da Marsaglia Matteo, Marsaglia Francesca, Borsotti Giovanni e Costazza Chiara, perde 3 a 1 nei quarti di finale contro il Canada.

 

Grande delusione anche per la squadra di casa che aveva schierato in squadra due pezzi grossi come Ligety e Shiffrin per tentare di portarsi a casa una medaglia davanti al pubblico amico, ma l’avventura americana si chiude ai quarti di finale con una sconfitta di 3-1 contro la svezia.

La squadra Usa

Semifinali molto combattute fra squadre che risultavano le favorite, tranne la sorpresa Canada che con gli sciatori Mielzynski, Brown, Crawford e Philp batte in semifinale la Svezia (2-2 il punteggio) grazie alla miglior somma dei tempi. Nell’altra semifinale l’austria batte la Svizzera 3-1 e accede alla finale contro il canada. Finale 3-4 posto con in palio la medaglia di bronzo ed a vincerla è la squadra svedese (Hargin, Myhrer, Pietilae-holmner, Swenn-Larsson)  a scapito della Svizzera.

Finale in cui il risultato pareva essere scontato ed una grande Austria (che mette in campo i più forti di questa particolare disciplina) con Hirscher, Brem, Noesig e Kirchgasser si porta a casa la medaglia d’oro battendo per 3-1 il Canada.

La squadra vincitrice

di Simone Frigeri

 

Advertisements

Simone Frigeri

Simone Frigeri nasce a Gorizia il 23 febbraio 1993. Diplomato al Liceo Linguistico, laureato triennale in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali all’Università di Trieste. Prosegue il percorso di studi conseguendo la laurea magistrale in Gestione del Lavoro e Comunicazione per le Organizzazioni presso la facoltà di Scienze Politiche dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ama lo sport in generale con particolare attenzione al calcio ed allo sci alpino, sport praticati agonisticamente per molti anni. Attivo in campo sociale, persona estroversa e sempre pronta a mettersi in gioco.