Annunci

Tratto d’angolo | Il più seguito..

Sapete che il calcio è lo sport più amato al mondo?

Conta centinaia di milioni di fan sparsi in tutto il pianeta Terra che si emozionano, sognano e vengono attratti da 22 persone che si muovono su un tappeto verde.

Non lo sapeva Gagliardini, che avrebbe reagito con più cattiveria su quella palla accarezzata da Icardi durante lo scorso derby d’Italia. Il centrocampista ex atalantino ha battuto Szczesny ma la palla si è stampata sul palo. Peccato perchè avrebbe – in mondovisione – messo in difficoltà la Juventus per la prima volta dopo moltissimi anni.

Non lo sapevano Boca e River o River e Boca, insomma, a Buenos Aires e dintorni; città capitale del calcio in queste settimane perchè proprio nella capitale Argentina si sarebbe dovuto giocare la finale di Copa Libertadores (equivalente della Champions League) tra le due squadre rivali. Ha vinto il River, ma prima ancora ha vinto l’incapacità di una città di gestire un patrimonio culturale con una tale storia, assieme alla rivalità altrettanto innata tra i due club. Ha vinto la guerriglia, la delinquenza, l’odio. Ha perso, infine, il calcio, perchè si è stati costretti a cambiare continente prima di poter sentire il fischio d’inizio.

Non lo sa Pellissier, stella del Chievo prima ancora che molti di voi nascessero. Negli scorsi giorni è uscita una sua dichiarazione che ha fatto rumore: “Mussolini ha fatto anche delle cose belle”.

Nella consapevolezza storica che indubbiamente qualcosa di bello uno che ci ha portato la seconda guerra mondiale in casa e con complicità ha organizzato lo sterminio di sei milioni di vite, possa anche anche averlo fatto; tale frase si inserisce in un contesto mediatico seguitissimo, da bambini, adolescenti ecc. ed il trasporto che ha una dichiarazione del genere, nella sua amplificazione, può anche divenire falsa e fuorviante. Certamente fuori luogo.

Dalla bandierina anche questa settimana è tutto! Continuate a seguirci sui nostri canali social: facebook, twitter ed instagram.

Contattaci per diventare blogger di NIT!

Annunci

Francesco Bevilacqua

Francesco Bevilacqua nasce a Gorizia il 20 ottobre 1993. Si diploma al Liceo Scientifico nel 2012. Attualmente frequenta la Facoltà di Giurisprudenza all'Università degli Studi di Trieste. Scrivere di sport è un'opportunità di crescita; gioca a calcio. @Bevilacqua_93

Annunci
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: