lunedì 21 maggio 2018

Tuffi, World Series: due bronzi per Cagnotto con Dallapè e Verzotto

Le World Series di Pechino si chiudono con ben due bronzi per casa Italia, che può dunque festeggiare, soprattutto dopo lo sforzo della Coppa del mondo a cui hanno preso parte gli azzurri con ottimi risultati.

Tania Cagnotto si mette al collo due medaglie di bronzo. La prima in coppia con l’amica di sempre Francesca Dallapè nel trampolino da 3m. Le due atlete sono giunte terze con 293.79 punti, dietro alle cinesi He Zi/Han Wang, prime con 330.30 punti e alle ucraine Kesar/Nedobiga, seconde con 295.98 punti.  66.60 punti per il doppio e mezzo con avvitamento, 67.89 punti per il triplo e mezzo avanti, per il doppio e mezzo ritornato 62.10 punti, punteggio non altissimo che ha permesso alle due tuffatrici dell’est di superare le azzurre. Fuori dal podio e solamente seste le canadesi Abel/Ware.

La seconda medaglia della rassegna arriva nel sincro misto con Maicol Verzotto: i bolzanini hanno condotto una gara abbastanza regolare, unica piccola imprecisione il doppio e mezzo ritornato carpiato, che ha ottenuto 59.40 punti. Il podio è identico a quello dei Mondiali di Kazan: primo posto per la Cina con Wang Han e Yang Hao con 327.60, secondo per il Canada con Jennifer Abel e Francois Imbeau-Dulac con 294.24 e terzo appunto per l’Italia con 289.20.

Per quanto riguarda la gara dei tre metri Tania Cagnotto si è fermata alla semifinale B, dove ha chiuso quarta con 301.20 punti. La campionessa del mondo da 1 metro purtroppo ha sbagliato la rincorsa del quarto tuffo, il triplo e mezzo avanti e ha così dovuto rifarlo, dimezzando per tanto il punteggio di 55.80 punti. Un vero peccato per la campionessa azzurra che aspirava ad entrare nel terzo per la finale. La finale è stata vinta dalla cinese Shi Tingmao con 348.10, seconda la connazionale He Zi con 3338.10 e terza la canadese Pamela Ware con 322.15. Penultima la campionessa della Foglia d’Acero, Jennifer Abel con sia il doppio e mezzo ritornato carpiato che il doppio e mezzo rovesciato carpiato da circa 40 punti l’uno.

Noemi Batki non riesce ad aggiudicarsi la finale della piattaforma a causa di tre errori (230.90 punti totali), mentre nel sincro misto da 10 m con Maicol Verzotto si classifica al quinto posto, a causa del ritiro all’ultimo salto, Gli italiani, quarti in Russia l’anno scorso, avevano iniziato una gara abbastanza regolare fino al quarto tuffo, il triplo e mezzo ritornato raggruppato, da 49.92 punti. S rifaranno nella tappa di Dubai nel fine settimana.

 

 

Eleonora BAroni

Foto concessa da Sport Team Managemnt di F. Dallapè

 

About Eleonora Baroni

Eleonora Baroni nasce a Correggio il 13 agosto del 1995. Diplomata al Liceo Classico nel 2014, ora frequenta la Facoltà di Lingue e Culture per l'Editoria all’Università degli Studi di Verona. Ama quasi tutti gli sport e li segue con passione, fin da quando era una bambina. Segue con attenzione scherma, tuffi e nuoto.

Commenti chiusi.

Scrolla verso l'alto
Close