Verso Euro2020. Italia-Liechtenstein, le probabili formazioni

Vincere, a suon di gol. Svezzato Keane al debutto con la Nazionale maggiore, ora è il momento della conferma per allontanare quell’Italia bella ma poco prolifica sotto porta che non serve a nulla.

Mancini ha optato per qualche cambio in ogni reparto rispetto alla gara di Udine. In porta ci sarà Sirigu mentre in difesa spazio all’atalantino Mancini; Romagnoli e Spinazzola vicino al confermato Bonucci. Più Sensi che Barella sulla trequarti e in attacco Politano e Keane a supporto di Quagliarella, titolare a distanza di 9 anni dall’ultima volta.

Fischio d’inizio alle 20:45 allo stadio Tardini di Parma dove la Nazionale ha giocato sei gare di cui cinque vittorie ed una sconfitta all’ultima presenza che risale persino al 2012.

Il Liechtenstein è stato affrontato due volte, sulla strada poi interrotta verso Russia 2018. 9 goal in attivo e 0 reti subiti collezionate nei vittoriosi precedenti.

Italia (4-3-3): Sirigu; Mancini, Bonucci, Romagnoli, Spinazzola; Verratti, Jorginho, Sensi; Politano, Quagliarella, Kean.

All. Mancini

Liechtenstein (4-1-4-1): B. Buchel; Wolfinger, Kaufmann, Goppel, Rechsteiner; Wieser; Haler, Polverino, M. Buchel, Salanovic; Gubser.

All. Kolvidsson

IL GIRONE J

La Bosnia sarà impegnata contro la Grecia e l’Armenia ospiterà la Finlandia. Gli azzurri torneranno in campo l’8 giugno ad Atene.

Francesco Bevilacqua

Francesco Bevilacqua nasce a Gorizia il 20 ottobre 1993. Si diploma al Liceo Scientifico nel 2012. Attualmente frequenta la Facoltà di Giurisprudenza all'Università degli Studi di Trieste. Scrivere di sport è un'opportunità di crescita; gioca a calcio. @Bevilacqua_93