Volley. #MuroAzzurro: il punto sulla prima metà della Superlega

Modena al primo posto trascinata da Vettori. Nella Lube da tenere d’occhio Enrico Cester

    (Foto di Valerio Origo)

 

Modena conclude il girone d’andata della SuperLega al primo posto, aggiudicandosi il titolo di campione d’inverno. 19 anni fa l’ultima volta. La squadra del coach Angelo Lorenzetti  mostra qualcosa in più, ha perso solamente una partita, ma sono tante le squadre che quest’anno possono ambire allo scudetto in base al rendimento dimostrato fino ad oggi.

La DHL Modena ha trovato il suo punto di forza in Luca Vettori, autore nell’ultimo incontro di 17 punti  (59% in attacco). Sempre in splendida forma, determinante nei momenti complicati e costante nel mettere la palla giù a terra. L’intesa con il palleggiatore Bruninho è perfetta. Con Petric fuori uso, infortunatosi ai legamenti di una caviglia, il Vetto ha trovato maggiore spazio per esprimersi.

Al secondo posto, a sole due lunghezze da Modena troviamo Civitanova. Tra le fila della formazione marchigiana è da tenere sotto stretta osservazione il centrale Enrico Cester, classe 1988.  Comparso in nazionale nel 2013,   si sta mettendo in evidenza con ottime prestazioni. Nell’ultima partita  è stato artefice di sette muri.   L’allenatore della Lube Blengini, nonché coach della nazionale, lo sta premiando con la maglia da titolare. Se prosegue con lo stesso rendimento  lo vedremo ancora in maglia azzurra.

La Diatec Trentino rimane in scia, al terzo posto in classifica. Grazie al capitano Pippo Lanza che, con 16 punti contro Monza, ha guidato Trento al successo sui brianzoli. Confermandosi così al top, insieme all’alzatore Giannelli.

In Russia lo Zar, Ivan Zaytsev, contribuisce con 10 punti alla vittoria per 3-1 della sua Dinamo Mosca nella difficile trasferta contro il Lokomotiv Novosibirsk. L’azzurro è stato impegnato parzialmente nel secondo e terzo set e nel quarto da titolare.

In Francia, Jacopo Massari e Dvide Saitta del Paris Volley, rispettivamente con 8 e 2 punti, hanno concorso alla facile vittoria sul Nancy per 3-0, chiudendo in bellezza il 2015.

Gli azzurri di Blengini saranno impegnati il 6 gennaio, alle 17.30 al PalaGeorge di Montichiari (BS) per il Bovo Day dove disputeranno un’amichevole contro “Gli amici del Bovo”. Sarà una giornata in cui la pallavolo farà solamente da sfondo con  l’obiettivo di ricordare uno dei monumenti dell’Italia di Julio Velasco, Vigor Bovolenta, morto nel 2012  per un malore durante la partita del suo Forlì contro la Lube (serie B2). L’incasso della partita sarà devoluto interamente per l’acquisto di defibrillatori da destinare alle società di volley.

Le azzurre, negli stessi giorni, saranno impegnate nel torneo preolimpico dal 4 al 9 gennaio 2016.

Alberto Incerti

Alberto Incerti

Alberto nasce a Roma il 14 gennaio 1989. Laureato in Scienze della Comunicazione nel 2014. Appassionato da sempre di sport, ama seguire la Nazionale italiana in "tutte" le discipline. Gioca a pallavolo a livello amatoriale, prima era impegnato anche a livello agonistico. Attivo nel sociale, frequenta la montagna praticando alpinismo.