Advertisements

Volley. #MuroAzzurro: Italia, continua la rincorsa a Rio 2016

Grazie al terzo posto al torneo preolimpico di Ankara, la nazionale femminile è ancora in corsa  per ottenere il pass per le Olimpiadi

 

www.eurosport.com

Al torneo preolimpico di Ankara, Bonitta  ha fatto quello che poteva. L’obiettivo che si era preposto era quello di raggiungere almeno la semifinale, e così è stato. L’Italia non ha convinto, bisogna lavorare ancora tanto in tutti i settori, ci vorrà del tempo prima che si vedano dei risultati,  ma le cose viste in campo fanno ben sperare. L’allenatore italiano è stato accusato più volte per le scelte tecniche e le varie sostituzioni, ma è giusto riconoscergli il merito di aver lanciato e dato fiducia a tante giovani giocatrici, come Orro, Danesi ed Egonu. Proprio loro sono state fondamentali in un torneo che aveva una grande posta in palio. Non è poco aver vinto contro le padroni di casa della Turchia, squadra in costante crescita, almeno a livello europeo, al tie-break e solamente di due punti (15-13).

Le veterane hanno fatto il loro lavoro in maniera più che onorevole, e naturalmente non si poteva fare affidamento solo su di loro. La pallavolo, come tante altre discipline, é uno sport di squadra ed è giusto che ciascun atleta dia il proprio contributo. Martina Guiggi è sempre stata prontissima a muro, uno dei fondamentali che ha sempre funzionato anche nei momenti critici. Degna erede del suo posto si è dimostrata la giovane centrale del Club Italia, la ventenne Anna Danesi. Antonella Del Core non era in piena forma, ha iniziato il torneo con l’influenza, ma è stata di grande aiuto nelle difficoltà. Più volte si è visto il suo volto che trasmetteva frustrazione, d’altronde era abituata ad altri livelli ed è normale che faccia fatica ad ambientarsi in una nazionale che sta ricominciando da zero dopo il disastroso europeo del settembre scorso (settimo posto).

L’Italia si è potuta glorificare con due grandi premiazioni,  in quanto Paola Egonu è stata nominata miglior schiacciatrice del torneo, mentre Stefania Sansonna miglior libero.

Le azzurre torneranno in campo al Torneo preolimpico di Tokyo, dal 14 al 22 maggio in Giappone. Saranno presenti otto nazionali che si sfideranno in un girone round robin, tutti contro tutti. Staccheranno il pass per Rio 2016 le prime tre classificate più la migliore squadra asiatica.

La nazionale italiana si troverà di fronte:  Giappone, paese organizzatore, Olanda, seconda classificata al torneo preolimpico di Ankara, Corea del Sud, Thailandia e Kazakhistan, rispettivamenti prima, seconda  e terza nel ranking asiatico, Repubblica Dominicana, seconda classificata al torneo preolimpico nordamericano, Perù, seconda classificata al torneo sudamericano.

 

Alberto Incerti

Advertisements

Alberto Incerti

Alberto nasce a Roma il 14 gennaio 1989. Laureato in Scienze della Comunicazione nel 2014. Appassionato da sempre di sport, ama seguire la Nazionale italiana in "tutte" le discipline. Gioca a pallavolo a livello amatoriale, prima era impegnato anche a livello agonistico. Attivo nel sociale, frequenta la montagna praticando alpinismo.